martedì, marzo 29, 2011

Fingersi terremotata per soldi

Quanto ho letto è sconcertante, un altro tentativo della televisione di manipolare le menti degli italiani che prendono per oro colato quanto detto dalla pizza parlante - ormai non è più una scatola -. A Forum una donna abruzzese si è spacciata per terremotata di L'Aquila, dicendo che la ricostruzione è stata perfetta. Non bastano le ferite aperte per le persone e  i beni persi, gli aquilani devono sopportare anche questo. La loro forza d'animo è messa a dura prova da queste chiacchiere.


La protagonista della recita ha ammesso candidamente di aver intascato 300 Euro e non comprende come mai gli aquilani si arrabbiano: A La repubblica ha detto "Ma che vogliono questi aquilani? Ma lo sanno tutti che è una trasmissione finta." Già, da oggi ancor più finta di prima, peccato che i polli ci cascano e comunque non puoi valutare cosa sia finto e cosa no. Oltretutto voglio vedere a parti invertite, se la signora avrebbe dato una risposta così "filosofica". Va bene che ti pagano, ma con quale coraggio ti permetti di additare coloro che stanno in albergo che lo fanno per mangiare gratis. Vuole fare a cambio? Lei cede la sua casetta e va in albergo a spese dello Stato, vediamo se si diverte. Insomma cerchi di comprendere la rabbia degli aquilani, presi in giro da questa pagliacciata, che si aggiunge ad una lunga lista.

E che dire di Rita dalla Chiesa? Lei dice che non sapeva che loro fossero finti cittadini aquilani e ha ricordato quanto forum ha fatto per L'Aquila. Ebbé, questo non dà il diritto di trasmettere simili cose senza verificarle, non venga a dire che non sa che ci sono degli attori pagati con copione. I copioni non li legge? Invito Rita Dalla Chiesa ad andare a L'Aquila e vedere con i suoi occhi, così da rendersi conto.

Io so che qualcuno dei miei lettori dirà "Non guardiamo più la TV, non perdiamo tempo". Ma volenti o meno è un mezzo di informazione, tenerla spenta fingendo che non esiste non è il modo per fermarla, perché in troppi ancora la guardano. Meglio guardarla, informarsi e scrivere sui nostri blog "Questo è vero, questo è falso".

7 commenti:

on 29/03/11, 11:45 ha detto...

ma dai però che stronza - scusa la parola - per fortuna che pure lei è abbruzzese..... schifosiiii

Absinto on 29/03/11, 12:51 ha detto...

Davvero penosa, e oltretutto per due spicci. Siamo caduti davvero in basso. Il problema è che nessun tg parlerà di questo fatto e i le persone anziane senza internet non lo sapranno mai.

Cavaliere oscuro del web on 29/03/11, 13:23 ha detto...

Un altra caduta in basso,della televisione.Saluti a presto

I am on 29/03/11, 13:37 ha detto...

Non mi meraviglia. L'essere umano è cortigiano e si prostituisce per denaro. Dipende solo dal prezzo. Quello che ci indigna è perché potrebbe accadere ad ognuno di noi ed allora puntiamo il dito su una povera sciocca donna.... E' solo una questione di... prezzo. Questo è quello che dobbiamo veramente vedere.
Buona giornata Paolo

Paòlo on 29/03/11, 14:11 ha detto...

X Mò, sì da un'abruzzese come lei mi aspetterei più sensibilità.

X Absinto, il Tg La 7 ne ha parlato - grande Chicco -.

X Cavaliere, più che cadere stiamo proprio scavando oltre il fondo.

X I Am, io credo che esistano ancora persone non in vendita, anche se sempre meno.

giglio on 29/03/11, 18:05 ha detto...

Ho letto questa storia e devo dire che non mi ha meravigliato, In questo mondo pieno di caos e approfittatori, senza senso civico. Alle volte mi domando dove andremo a finire...speriamo bene, cerchiamo di essere ottimisti ma non è facile.
Ciao, Paolo, buona serata
Anna

Paòlo on 29/03/11, 20:43 ha detto...

Come dico sempre, cerchiamo di tenere duro e confidare in tempi migliori.

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide