lunedì, gennaio 28, 2008

Last.Fm, mie prime impressioni

Nel precedente articolo ho parlato di novità importanti nel mondo musicale ed ho accennato di Last.Fm.
Innanzitutto, devo dare una brutta notizia. Qtrax è difatto fermo dappertutto. I discografici hanno bloccato il servizio, motivando che per quanto ci fosse una trattativa, non è stato firmato alcun accordo per consentire il download di musica. Sono molto scettico su questo cambio d'idea, voglio sperare che si tratti solo di un'incomprensione presto risolvibile. Forse dopo il grandissimo successo dell'iniziativa, si devono rivedere le parti economiche dell'accordo. Le mie sono solo ipotesi campate per aria :D

Oggi approfondisco l'argomento su Last.Fm. è una raccolta di web-radio create da utenti abbonati. Accedendo, inserite il nome di un artista, sarete collegati su una delle radio disponibili che trasmettono questo artista. Finita la canzone, potrete sentire canzoni dello stesso genere dell'artista appena ascoltato.

Le canzoni hanno dei tag, ovvero delle parole che le descrivono. Ad esempio una canzone di Raf potrebbe avere come tag Raf, italiani, Pop, anni 90, ecc. è possibile effettuare ricerche con tag per trovare canzoni simili tra loro. Ad esempio potete scrivere Rock per cercare musica rock, o anni 80 per cercare canzoni con questo tag. è possibile anche farsi le playlist, ma purtroppo in tal caso potrete ascoltare solo 30 secondi di canzone.

Io consiglio di registrarvi al sito per poter scaricarvi il programma, il quale remotizza le funzioni del sito e memorizza le ultime radio ascoltate e le ultime canzoni passate dalle varie radio. In più potete esprimere se una canzone vi piace o meno. Le canzoni che vi piacciono saranno riproposte, quelle che non vi piacciono saranno saltate automaticamente. Con il programma potete ascoltarvi 30 secondi delle canzoni già trasmesse, in più potete ritrovare le radio ascoltate di recente.

Ogni settimana poi alcuni pezzi sono messi a disposizione per il download gratuito, anche se mediamente non sono canzoni di autori molto famosi. Ma sapete finora quante canzoni valide pur di artisti a me sconosciuti ho ascoltato? Comunque la radio seleziona anche molti pezzi di artisti rinomati, dipende anche da cosa cercate.

Sia nel sito che nel programma, c'è una finestra dove mostra la copertina dell'album da cui è tratta la canzone. Poi c'è una breve storia degli artisti, così da conoscere meglio i cantanti.
Le canzoni hanno una discreta qualità, di certo ben sopra la media di altre web-radio. Non ci sono quasi mai perdite di segnale, nemmeno se mentre ascoltate la radio navigate in internet. Tenete conto che la mia Adsl è una 4 Mb.

Nell'altro articolo spiegavo che questo progetto vive grazie alla pubblicità che paga i diritti delle canzoni. Io penso che man mano che arrivano soldi dalle pubblicità, potremmo cominciare ad avere meno limitazioni. Già potersi fare una playlist senza le limitazioni dei 30 secondi sarebbe fantastico, ma io sono già contento così, è già un'autentica rivoluzione rispetto al passato. Poi per il resto si vedrà. Alla fin fine più che radio, sembra un vero e proprio Juke Box.

Infine segnalo il mio nuovo widget, con cui potrete ascoltare direttamente dal mio blog Last.Fm. Cliccando sul triangolino di Play, sarete connessi ad una webradio di canzoni rock . Ogni tanto cambierò genere per accontentare i vari gusti - presto metterò anni 80 :D -.

3 commenti:

Marcy ha detto...

Veramente una figata...

peccato non essere riuscito ad ascoltare pietre miliari tipo Pink Anderson...
ma già il fatto che c'è...il sito è buono...John Lee Hooker, Robert Johnson, Son House...
da paura!!!!

mò ha detto...

oddio sei proprio intrippato co 'sta radio! carina la cosa che ti trova gli artisti dello stesso genere, sai quante cose nuove si scoprono... nn vedo l'ora di provare

mò ha detto...

Qtrax era troppo bello x essere vero! lo sapevo che c'era qualcosa sotto...

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide