domenica, gennaio 20, 2008

La TV sta cambiando


Avrete sicuramente sentito del nuovo servizio di Mediaset Premium, con nuovi canali che trasmetteranno film e telefilm nuovi. Di questo servizio parlerò tra qualche giorno, dopo averlo provato bene.

Oggi vorrei fare una riflessione più ampia, su come la tv man mano stia cambiando già da qualche anno. Un intrattenimento che fino a qualche anno fa era gratuito - canone a parte -, sta diventando sempre più a pagamento. Ormai per vedere film e telefilm in prima TV e il calcio si deve pagare. Non era così 10 15 anni fa.
Si è iniziati con TelePiù, poi vennero altri canali ed oggi abbiamo i marchi che ben conosciamo.

Io penso che la tv in chiaro, soprattutto quella di Mediaset, sta diventando una vetrina per Mediaset Premium. Puoi vedere Grande Fratello un giorno a settimana con qualche pillola giornaliera. Così invogli chi è interessato a questo reality, a farsi l'abbonamento. Lo stesso vale per Controcampo, dove esaltano il campionato per invogliare lo sportivo ad abbonarsi. E i telefilm? La prima serie magari la vedi sulla tv in chiaro, se poi ha successo, ecco che passa sul Digitale e a quel punto, o aspetti un anno che arrivi sui canali in chiaro, o paghi. Molti diranno "Basta aspettare". Sì, però non vi è mai capitato di aspettare l'arrivo al cinema di un film che attendete da tempo e poi andate subito nei primi giorni a vederlo? Se ti prende un programma, arrivi a pagare per vederlo prima.

Certo dovranno mantenere qualcosa di interessante in chiaro, se lo share scende troppo poi le agenzie pubblicitarie pagheranno meno per gli spot, se ci sono meno persone che li guardano. Ecco anche perché vedremo i telefilm famosi, seppur in seconda visione, dopo che i clienti di Sky e Premium li hanno già visti. Poi ci saranno le fiction, che serviranno per proseguire la "guerra" dello Share.

La Rai, che non offre al momento servizi a pagamento, e secondo me non li offrirà - ipotesi personale non documentata da prove -, può comunque cercare di conquistare punti di Share, mostrando tipologie di programmi che Mediaset offre a pagamento, come film in prima visione e telefilm importanti.

E Sky che non ha una tv in chiaro che fa da vetrina? In realtà Mediaset fa anche da vetrina a Sky. Pensate alle serie trasmesse da Mediaset che potete vedere un anno prim su Sky. Però secondo me il gap tra le MP e Sky si sta riducendo e il lancio di questi 3 nuovi canali può essere l'inizio per un lento avvicinamento. Poi tutto dipende da quanto si vuole spendere e cosa si vuole vedere in TV.

11 commenti:

Marcy ha detto...

Interessante ragionamento...

vorrà dire che gli Italiani saranno felici di pagare per vedere...

un po' come per i cellulari...

magari se donassimo un euro al mese risolveremmo qualche problema nel terzo mondo...

ma a noi piace comprare gli yatch a Murdoch (si scrive così??) ed al buon Berlusca !!!

mò ha detto...

e se io non volessi pagare? nn vorrei che gli utenti della tv "normale" diventassero telespettatori di serie B, ai quali rifilare solo patacche o, al massimo, prodotti buoni ma solo molto tempo dopo rispetto a chi paga! nn mi sembra giusto, e nn vorrei che questa cosa andasse degenerando. tra poco ci faranno pagare pure l'aria...

Paolo on 22/01/08, 23:28 ha detto...

Mò sono d'accordo con te, purtroppo finché ci sono persone che pagano e finché le tv ci guadagnano da sta cosa, non cambierà nulla, anzi peggiorerà sempre di più.

Mi sa che in Italia presto la tv sarà come negli Usa dove ci sono pochi canali gratuiti e quasi tutto è a pagamento con la tv via cavo. Che tristezza.

mò ha detto...

piuttosto me li noleggio i film, e mi compro i cofanetti delle serie, ma i soldi a murdoch e al berlusca non li regalo!

marco ha detto...

non è questione di dare i soldi per vedere è questione di comodità...perchè devo sprecare il mio tempo per andare ad un videonoleggio quando comodamente da casa posso vedere un film allo stesso costo del videonoleggio?e questo discorso vale per ogni cosa partite telefilm musica si vogliono più comodità, migliori servizi bene io te li faccio pagare

marco ha detto...

la rai offre già un servizio a pagamento..è l'unica tv in chiaro che lo fa e al posto di fare un servizio pubblico come si deve ogni anno peggiora sempre di più...più pubblicità e sempre meno qualità nei programmi...sky e mediaset premium saranno anche si a pagamento ma non sono mica obbligatori come il canone

marco ha detto...

mediaset premium e sky due mondi completamente diversi e non basteranno questi tre canali per riavvicinarli...mediaset ha un servizio interessante anche se non del tutto economico in base a quello che offre (a parte se si fa l'abbonamento al campionato) prendiamo l'ultima novità 8€ per tre canali in più?sono tanti con sky con 15€ al mese ti danno una settantina di canali di tutti i generi

marco ha detto...

una volta la tv proponeva programmi con contenuti validi fatti da professionisti...ora...solo donne e uomini senza cervello e talento che litigano e si mostrano...reality,varietà(se esiste ancora),maria de filippi,ennesime repliche di film(che spesso guardo sono le cose meno peggiori),fiction riempono i canali perchè purtroppo la gente vuole vedere questo e programmi più interessanti sono sbattuti ad orari improponibili...ben vengano le tv a pagamento che mi offrono un servizio migliore sotto tutti i punti di vista

Paolo on 23/01/08, 08:29 ha detto...

Marco, è scorretto peggiorare i programmi in chiaro per farti desiderare una tv migliore a pagamento. Chi fa i palinsesti in chiaro, non mette programmi di qualità, ma lo fa apposta. Immagina con i programmi che c'erano negli anni 80, quante persone in meno sentirebbero l'esigenza di pagare per vedere la TV.
Riguardo il confronto Sky VS Mediaset dico solo che non esiste uno migliore dell'altro, dipende cosa vorresti vedere in TV. Io ad esempio non avrei mai tempo di vedere tutti i canali di Sky. Per vedere un paio di film e telefilm mi accontento di Mediaset, che costa meno. Inutile pagare per 70 canali, se poi so che ne guardo solo 3.

Poi in realtà io attenderò l'arrivo dei telefilm in chiaro e mi noleggerò i film in DVD, così decido io quando vedere i miei film preferiti, quali vedere e quali no.

marco ha detto...

la tv e lo specchio della società...un ragazzo di oggi non si meterebbe mai a guardare qualcosa degli anni 80...la tv rispecchia la società,il mondo in cui viviamo, e purtroppo è questo quello che si vede...a me piace vedere film e telefilm ma trasmetterli non attira più l'audience di una volta(solo in rari casi) e siccome un canale tv vive solo di quello non li trasmettono più e riempiono di fiction e reality.Per un servizio gratuito non ci si può lamentare...purtroppo i soldi sono loro e tu telespettatore devi subire le loro scelte(per la rai questo discorso non vale perchè olte a dover fare un servizio pubblico la pago)

Mediaset ha capito una cosa ci sono alcuni telefilm e film che hanno talmente tanto appeal che la gente pagherebbe per vederli 2 mesi prima di metterli in chiaro e siccome comprare i diritti per trasmetterli non costa poco ha creato premium gallery

Il mercato non lo facciamo io e te ma la massa

Anonimo ha detto...

Francamente per gli abbonati di sky si prospettano tempi duri e io sono fra questi....Non so se la notizia è vera o no, ma il direttore di mediaset ha detto che con i nuovi canali del digitale che hanno l'esclusiva per alcune serie cito ad esempio dr house o smallville, e tanti film si parla di 280, una volta che sky avrà finito di mettere in onda le repliche che attualmente vanno, poi spariranno e se la tv satellitare le vorrà dovra fare pagare un costo aggiuntivo non inferiore agli 8 euro in quanto dovrà comprarle da mediaset....in tutta questa cosa sky non ha comunicato nulla e penso non lo farà alla faccia di chi chi spende 40-50 euro al mese e non sa nulla del futuro...tutti dicono che il digitale non costa nulla ma tra decoder aggiornamento dell'impianto per la ricezione e pii ricarica non è che sia prorio gratuito...e poi la cosa bella di mediaset è che fanno tutto in antemprima e poi una volta in chiaro si lamentano per lo scarso share delle serie e le metono dopo le 23.30....ma cosa pretendono?anche un bambino capisce che non si guarda lo stesso programma per due volte a pochi mesi di distanza...anche questa è italia

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide