mercoledì, marzo 11, 2009

I comitati anti locali

Da qualche tempo si stanno mobilitando tutta una serie di comitati del silenzio, formati da persone che chiedono che la notte ci sia silenzio e i locali siano silenziosi. Purtroppo non si può pretendere che fuori dal locale ci sia il silenzio tipico di una biblioteca, né tantomeno dentro. Un pub senza musica è come un ragù senza pomodoro, impensabile.

Così man mano arrivano le prime class action e i primi provvedimenti per far chiudere i locali. Ne sa qualcosa il Boh!?, costretto a chiudere con ben 17 firme. Insomma bastano 17 persone a far chiudere un locale frequentato da diverse centinaia di persone. Mi ricorda un po' la storia del concerto di Bruce.

I prossimi a tremare sono quelli dell'Arco della Pace. Insomma se non posso andare ai concerti perché fanno rumore, non posso andare in un locale perché fanno rumore, che faccio? Vado a dormire alle 22 che faccio prima.

Poi si dice che i giovani non hanno stimoli, che a Milano non conosci gente. Cazz, in pochi mesi mi stanno chiudendo molti locali, ogni volta che fanno un concerto devi incrociare le dita. Certi locali storici esistono da decenni, sembra che solo oggi facciano rumore.

Allora a questo punto che creino una zona dove ci sono locali - più un bel palazzetto dei concerti - ben collegata con mezzi e affini. Così siamo contenti tutti e il problema si risolve.

1 commenti:

mò ha detto...

che palle però, c'è sempre qualcuno che si dev lamentare... bastaaaaaaaaaaa

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide