martedì, febbraio 26, 2008

Sanremo, si comincia

Ieri prima serata di Sanremo. Questa settimana parlerò dell'aspetto che dovrebbe essere il più importante della kermesse, cioé la musica. Si dedica sempre tanto spazio a come si veste Pippo, a quanti fiori ci sono e a come si comportano i cantanti fuori dal palco.

Invece è la musica ciò che conta, Sanremo sarebbe l'occasione per capire quanto vale davvero un cantante, dato che deve cantare dal vivo in una gara. Qui si vede il vero talento.

Fatte queste premesse, parliamo delle canzoni. Le parole sono scritte in diretta man mano che sento gli artisti, quindi i miei giudizi non sono influenzati dalla classifica.
Ho apprezzato la canzone di Frankie Hi NRG, Rivoluzione. Il pezzo ha un ritornello che rimane in testa, può diventare un tormentone. Però il testo è serio, c'era da aspettarselo. La canzone della Tatangelo non mi piace, però sentendola così la prima volta, sembra la tipica canzone Sanremese, con un tema che può far leva sulla critica. Non mi meraviglio se ce la ritroviamo sul podio. Resta il fatto che a me non piace.

Ho sentito poi Moro, L'Aura, Meneguzzi ed Eugenio Bennato. Boh, al primo ascolto non ho colto niente di che, vedremo i prossimi giorni. A volte a me le canzoni piacciono dopo alcune volte che le sento. Cotugno ha fatto un pezzo retrò anni 70, per lui il tempo si è fermato :D

L'ultimo film insieme di Zarrillo la devo sentire di nuovo, non sembra malaccio, anche se è la solita canzone d'amore. D'altra parte il genere di Michele si sa, come si sa di cosa si parla a Sanremo :D Max Gazzé ha cantato un pezzo bello ma difficile. Difatti ha un po' faticato a cantare, penso comunque che con le prossime esibizioni migliorerà. La canzone comunque merita. Chiude Tricarico che però, forse per l'emozione, forse per non so cosa, ha faticato davvero tanto a cantare Vita tranquilla. Le parole sono interessanti, quindi teniamo la canzone da conto.

Tra i giovani segnalo il figlio di Dody dei Pooh, Daniele Battaglia. Sembra bella la sua canzone, era data pure favorita, invece all'ultimo debbo aggiungere che è stata eliminata. D'altra parte anche i Negramaro furono eliminati subito, ma guardate dove sono arrivati. Valerio Sanzotta sembrava volesse un po' imitare Bob Dylan, comunque il pezzo merita. Forse tra tutti mi ha colpito di più Giua, con la sua canzone molto ritmata e dove mostra di avere una bella voce. Per me è la favorita per la categoria giovani.

Ora è tardi, vado a dormire. Certo che come prima serata chiudere all'1 non c'è bene, si tira troppo tra scenette ed ospiti. Forse si ignora che la gente il giorno dopo lavora e non può fare troppo tardi :D

1 commenti:

mò ha detto...

Stavolta veramente non l'ho guardato il festival - almeno la prima serata - quindi non posso fare commenti! Ho sentito solo le canzoni di Meneguzzi e della Tatangelo che al primo scolto mi sono sembrate sempre la solita roba... Carina però la tua recensione della serata, una guida utile ;-)

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide