giovedì, febbraio 07, 2008

Cover, croce e delizia della musica

Sono presenti da tempo nel mondo musicale, sono le cover. Quante volte avete sentito una canzone, dicendo "Bella". Poi passa del tempo e vi accorgete che è la coer di una canzone vecchia?

Molti non le sopportano, io sono tra quelli che apprezza di più le canzoni originali ai pezzi cover, con qualche eccezione. Ogni tanto - molto raramente - capita anche che le cover siano più belle dei pezzi originali.

Apprezzo molto le cover di canzoni, rifatte in chiave Rock. è bello a volte sentire un pezzo lento, rifatto con la chitarra distorta, dà un sound particolare, originale e su certe canzoni viene anche bene. Anche le cover fatte negli anni 80, su pezzi degli anni 60, erano fatte bene, in chiave disco music, da ballare nelle discoteche.

Storicamente ci sono state tante canzoni che sono diventate famose con le cover. I casi più palesi sono quelli della canzone Venus, diventata famosa per mano delle Bananarama. I Guns'n roses invece sono riusciti a prendere un pezzo storico, quale Knockin' on Heaven's Door di Bob Dylan, e rifarlo con successo.

Fatti due conti le cover vanno bene, quando lo scopo non è rifare una canzone con poco sforzo, ma quando al di là di tutto si mette l'impegno per fare uscire un lavoro fatto bene. Invece a volte si tende a prendere la canzone di successo, darle una leggera risistemata alla meglio, senza troppi sforzi.

1 commenti:

mò ha detto...

anche io apprezzo di più gli originali delle cover! si, è vero che a volte sono rifatte bene, e che diventano addirittura più carucce e più famose delle originali, ma che senso ha? si fa presto a diventare famosi rifacendo una canzone che è già famosa e che molti conoscono :D

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide