mercoledì, luglio 09, 2008

Impariamo dai giapponesi

Leggo su alcuni giornali - ne cito uno a caso, haisentito - che alcuni studenti, in gita nel nostro bel Paese, hanno imbrattato la cupola del Duomo, senza farsi notare, e sono tornati a casa inpuniti.

Per fortuna ci pensa il Giappone a far rigare dritto questi "artisti in erba". Difatti un altro giapponese è riuscito a leggere le scritte e a mandarle all'università frequentata da questi studenti. Ora rischiano pene tra cui l'espulsione e i lavori sociali. Anche un professore giapponese che si è divertito a scribacchiare i muri, ora tornato in patria rischia di essere licenziato.

E' lodevole come il governo giapponese voglia dare dimostrazione di rispetto e voglia essere inflessibile verso chi rovina delle opere pubbliche, in questo caso anche di valore storico. Potevano far finta di niente, essendo successo il fatto in un altro Stato, invece ha voluto dare dimostrazione di massima serietà.

1 commenti:

mò ha detto...

Così si fa, mica come da noi!!! d'accordissimo con queste punizioni, così imparano!

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide