martedì, luglio 29, 2008

15 anni dalla bomba di via Palestro

Un tuono, improvviso, quel 27 luglio 1993. Sembrava davvero un tuono, come quando deve iniziare a piovere. Ma fuori c'era sereno.

Alla fine il tuono si rivelò essere una bomba, che uccise 5 persone - 1 immigrato che dovrmiva ignaro su una panchina, 1 vigile urbano e 3 vigili del fuoco, di cui uno che ha fatto appena in tempo ad urlare "E' una bomba." e far riparare le altre persone presenti.

Il giorno dopo esplode anche una tubatura del gas, beffa delle beffe, creando ulteriori macerie e ulteriore rabbia e dolore.

Si parla poco di questo attentato che forse per i numeri ha poco interesse - non fanno notizia "appena" 5 morti - eppure ricordo che Milano è rimasta ferita da questa bomba. Io non sono voluto tornare lì per tanto tempo, non avevo coraggio di vedere le macerie vicino ad ai giardini dove andavo spesso a giocare e divertirmi. Sono passati 15 anni intanto.

Oggi è stato tutto ricostruito. Passato il dolore, ci si è rialzati ed è stato sistemato tutto. Se volete leggere qualcosa a riguardo, ecco un articolo di 02blog ed uno del Corriere.

1 commenti:

mò ha detto...

Queste ferite purtroppo restereanno sempre aperte... ma è giusto non dimenticarle... e far si che servano da monito per il futuro.... sperando di nn accumularne altre.

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide