venerdì, marzo 09, 2012

L'Italia non conta un cazzo all'estero

Prima i Marò, ora l'attacco inglese senza avvisarci: nemmeno i servizi segreti italiani sapevano nulla dell'attacco delle teste di cuoio inglesi, dove sono morti - forse dal "fuoco amico" - i due ostaggi che dovevano essere liberati da quelle teste di cuoio. Uno dei due era inglese, l'altro era italiano: Franco Lamolinara era in Nigeria per lavoro e lì è stato rapito, per poi essere ucciso niente.

E' chiaro che queste vicende devono far capire che noi all'estero facciamo ridere. Gli inglesi non ritengono utile avvisarci: magari l'avessero fatto, avremmo potuto partecipare. Quando si muovono i reparti speciali italiani di solito tendono a riportare vivi gli ostaggi, mi chiedo se l'obiettivo principale delle teste di cuoio britanniche fosse più salvare due ostaggi o seccare i rapitori; poi se riescono pure a prendere gli ostaggi vivi tanto meglio, sennò pazienza, si chiama Monti - dopo - e via.

Non riusciamo ad imporci con l'India, un Paese dove ci sono persone ricche a fianco a persone poverissime. Ho letto altre notizie ad esempio su come hanno catturato i nostri Marò. Li hanno fatti scendere dalla nave con un trucco, dicendo loro che a terra c'erano i pirati cui avevano sparato. Hanno detto che serviva la loro testimonianza. Invece sospresa amara.

Ora fatevi una domanda: se gli inglesi avessero fatto così con la Francia, la Germania o gli Usa come sarebbe andata? E se l'India avesse catturato due marine, cosa sarebbe successo? Invece ci siamo noi, poveri "pirla" italiani. E chi dobbiamo ringraziare per tutto questo? Una politica che ormai fa ridere tutti, nessuno prende sul serio l'Italia perché i politici italiani ispirano tutto fuorché serietà. Bravi, ottimo lavoro.

9 commenti:

giglio on 09/03/12, 11:01 ha detto...

sta politica, a me, fa piangere e tanto!
ho scritto ora un post su ciò che penso..
ciao, buon w.e.

chaillrun on 09/03/12, 12:48 ha detto...

certo che conta: dove scaricano altrimenti i flussi migratori? ;-)
(me polemicisssima)

Paòlo on 09/03/12, 14:30 ha detto...

Giglio, a me fa sclerare.
Chaillrun, ovvio prima li scaricano da noi e poi ci multano perché non li accogliamo male (me ancor più polemicissimo).

Strawberry on 09/03/12, 15:03 ha detto...

è davvero imbarazzante...ma è una verità con cui dobbiamo fare amaramente i conti già da un bel pò...che paese...che amarezza...

Pier(ef)fect on 09/03/12, 15:48 ha detto...

che amarezza... come ho già detto e non mi stancherò MAI di dire, bisogna ridurre gli stipendi ai politici! solo così si può dividere fra politici di pancia, cioè tutti quelli presenti al nostro governano, che pensano al loro benestare, e politici di sostanza, pronti a schierasi con i cittadini, che lo fanno con passione e dedizione e chi non lavora va a casa! francamente mi sembra assurdo nel 2012... che dobbiamo fare?!

Paòlo on 09/03/12, 16:03 ha detto...

Molto imbarazzante, siamo noi imbarazzati da coloro che ci governano.

Purtroppo gli stipendi sono solo la punta dell'iceberg: soldi che spariscono, favori, nepotismo, giri loschi, ecc.

Zio Scriba on 09/03/12, 17:55 ha detto...

Per fortuna non conta, verrebbe da dire... Ma poi vedi in che mani sono gli altri, e non è che in giro ci sia poi granché di meglio, come intelligenza e statura morale...
Chiedo scusa se l'immagine sarà cattiva e scorretta, ma la situazione mondiale attuale dà l'impressione di una partita a risiko giocata da cerebrolesi e ritardati mentali...

Paòlo on 09/03/12, 19:02 ha detto...

Zio Scriba, è come dire che nel club degli stupidi non ci vogliono perché siamo troppo stupidi pure per questo club. Da un lato è bello non essere nel club degli stupidi, però preferirei non esserci per meriti, no demeriti.

E intanto ci facciamo mettere i piedi in testa da tutti.

Alessandra on 11/03/12, 22:04 ha detto...

Che dire??? Mi associo a chaillrun...

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide