venerdì, giugno 10, 2011

Gli anti rumore colpiscono ancora


In passato mi sono già dedicato a quella categoria di cittadini che pretendono che a Milano non si facciano concerti, non ci siano locali, non si faccia nulla. L'ultima vittima di questa schiera di cittadini è un oratorio. Immaginate il parroco che si vede arrivare un'ordinanza per sospendere le attività sportive perché rumorose.

Poco importa se l'oratorio non luogo di partite di serie A, ma di iniziative per coinvolgere i giovani. Vorrei capire con che coraggio i residenti si siano rivolti all'ARPA chiedendo di sospendere il rumore proveniente dall'oratorio. Quello che mi lascia basìto è il fatto che questi rumori fino a ieri si sopportavano senza problemi. Oltretutto l'oratorio esiste da molti anni, non escano a dirmi che sono arrivati prima loro di questa struttura.

Io allora cosa dovrei dire che mi sento il rumore delle ventole di una centrale? Io la baratterei subito con lo schiamazzo di un oratorio, con il suono di un concerto o con l'allegro schiamazzo di una movida. Per il resto spero che questo oratorio alla lunga la spunti su queste persone che forse si sono dimenticate che anche loro sono state giovani.

Foto di piermario, Flickr.

9 commenti:

giglio on 10/06/11, 08:50 ha detto...

Argomento interessante!
Come avrai capito vivo in Riviera e l'estate la gente è triplicata. Iniziano concerti, schiamazzi di tutto e di più, si porta pazienza tanto dura due mesi. Ma la cosa che uccide i miei timpani è la musica che suona l'albergo a fianco a me, un volume allucinante, nonostante i doppi vetri e il terzo piano, non sento la Tv. Tra l'altro, la cantante, la chiamo ciabatta, canta malissimo...ma si sopporta fino a settembre...
Ciao!

Laura on 10/06/11, 09:38 ha detto...

Ma Paolo...ma roba da matti!

Sara... on 10/06/11, 12:30 ha detto...

Non so davvero che sta succedendo alla gente! Io ho dei ragazzini che giocano a pallone nel corsello del garage.. un rumore della miseria per il rimbombo...ma mai mi è venuto in mente di dire qualcosa.. è così bello che si divertano così piuttosto che davanti al pc o alla tv!!
Mah!!

Waterwitch on 10/06/11, 15:14 ha detto...

Sembra che la gente tiri fuori della motivazioni così all'improvviso dopo anni solo perchè ha finito altri motivi per creare problemi alle persone. E' unacosache ho natato già da un pò. Se non c'è un motivo vero bisogna andarlo a cercare, giusto perchè se no ci si annoia, MAANDASSEROAFFFANCULO!

Giulia on 10/06/11, 16:12 ha detto...

CHE INDECENZA!!!

Artemisia1984 on 10/06/11, 16:31 ha detto...

ecco...leviamogli pure l'oratorio! Ma bravi..
E' facile poi colpevolizzare i ragazzi quando smarriscono la retta via...

Cavaliere oscuro del web on 10/06/11, 19:01 ha detto...

Veramente un esagerazione.Saluti a presto

Paòlo on 10/06/11, 19:39 ha detto...

X Giglio, come lo reggi tu lo potrebbero reggere tutti. Giustamente si potrebbe chiedere un minimo di volume più basso quando si tratta di musica nei locali, ma da qui arrivare al silenzio totale mi pare troppo.

X Laura, da matti è dir poco.

X Sara, giustissimo, perché poi le persone prima dicono che i ragazzi stanno troppo chiusi in casa, ma se poi escono e fanno casino non va bene lo stesso.

X Waterwitch, pare ci siano persone che non hanno davvero di meglio da fare.

X Giulia, moolto indecente.

X Artemisia, già sono pochi i posti dove incontrarsi, ci manca che pure quei pochi siano tolti - e torniamo al discorso fatto da Sara -.

X Cavaliere, moolto esagerato.

Puff puff, ce l'ho fatta, ho risposto a tutti :-D

I am on 10/06/11, 23:03 ha detto...

Il silenzio è prezioso nei tempi giusti. Ma la vita è vita ed impedire il vociare mi sembra morte

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide