venerdì, giugno 03, 2011

Matrimonio con sponsor, immagina la scena





Leggendo il blog PopCorn e cioccolato, ho notato un post su un matrimonio con lo sponsor. L'idea è venuta a due sposi che hanno pensato di ammortizzare la spesa del matrimonio, facendosi sponsorizzare da aziende varie.

Sarebbe una figata, già immagino la scena. Al mattino arrivano i primi invitati e tra loro ci sono alcuni "uomo sandwitch" che gentilmente reggono il cartello "Bevete Cola Pola". Poi arriva lo sposo, col suo bel vestito e saluta gli invitati con "Ti piace il vestito? L'ho preso con i saldi da Boncilel, se vai e menzioni il matrimonio mio, ti regalano la cintura.". Poi si avvicina ad un altro invitato e gli dice "Scarpe non perfettamente pulite? Usa scarpalucida, lucido istantaneo". Arriva la sposa finalmente accompagnato dal padre. Bellissima lei, un abito bianco con strascico, lo strascico porta una scritta: "non pulire il pavimento con lo strascico, usa l'aspiratutto Birloni".

Ecco la funzione, il parroco fa la predica e tra un sermone e l'altro, inserisce brevi scatch. "Quando l'occhio si sta per addormentare, provate pillole di caffeina pura". Poi arriva il momento del sì. "Prendo te come mia sposa e prometto di comprarti un set di padelle di Padellonia". "Prendo te come mio marito e prometto di portarti al SuperMedia per comprare un bel TV 70 pollici". Alla comunione, mentre il parroco spezza il pane, è normale citare il vino in cartone con cui intinge le ostie". E dopo essere usciti con lancio di riso - con nome della marca in sovraipprensione", si va al pranzo. Ogni pietanza riporta il bigliettino del supermercato. "Carne della marca Bovinona acquistabile al Piccol, questa settimana a metà prezzo".

E alla fine, un bel caffé offerto da Bonolis e De Laurentis ed un digestivo Ruttotel per non tenere il pranzo sullo stomaco. Poi se qualcuno ha l'intestino imbarazzato, offrite anche un cocktail di fibre della marca WCArrivo. Come bomboniera un bel carnet di sconti da usare all'outlet e poi tutti a casa. E mi raccomando, cercate di comprare, non fate fare brutta figura ai novelli sposini che per un giorno si sono sentiti come Mastrota e Loredana Di Cicco.

9 commenti:

on 03/06/11, 11:17 ha detto...

per me si può fare, mi sembra molto intelligente come cosa

Marcello Affuso on 03/06/11, 11:17 ha detto...

Ahahah si effetivamente sarebbe forte. Mi ricordo una puntata dei Simpson dove la chiesa per non "fallire" aveva degli sponsor, e il reverendo ogni tanto, tra una lettura e un'altra recitava lo spot :-)
Un saluto

Paòlo on 03/06/11, 11:36 ha detto...

Allora è fatta Mò, ci sposeremo così.

Marcello ricordo bene quella puntata, fantastica :-D

Alessandra on 03/06/11, 12:22 ha detto...

Ahahahah!! Paolo e Mò, invitatemi al vostro matrimonio, allora! Voglio la bomboniera con gli sconti dell'outlet! :-P

LadyRevolution on 03/06/11, 19:30 ha detto...

Sei proprio matto. E cmq io ci provo. Mica mi arrendo per cosi poco. Solo perchè lo sposo mi arriva con il marchio del mc sul vestito ??? Naaaaa :D

Paòlo on 03/06/11, 22:29 ha detto...

Massì si sopporta qualche marchio evvia.

Waterwitch on 05/06/11, 17:49 ha detto...

Contenti loro......

Vania e Alessandro on 09/06/11, 17:27 ha detto...

Ciao, Io e Vania ci sposeremo con gli sponsor, ma non ci saranno i cartelloni pubblicitari attaccati alla chiesa, ci sono molti altri modi per fare pubblicita'...
Se qualcuno pensa che non possa funzionare, venite a vedere il nostro sito. :-)
www.CiSposanoGliSponsor.it

Ciao
Alessandro e Vania

Paòlo on 09/06/11, 21:58 ha detto...

Ciao ad entrambi, io ovviamente scherzavo, sono sicuro che possa venir fuori una cosa fatta bene - sto giusto ora vedendo il vostro blog -.

Pensate che anche io potrei farci un pensiero - se la cosa sfagiola Mò :-D -.

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide