venerdì, giugno 17, 2011

E adesso dove andrà la sciura Maria

Di sti tempi tiro sospiri di sollievo avendo evitato di comprare mobili da Aiazzone, avrete sentito che casino sta succedendo. Ma quel che è peggio, è che Aiazzone non è il solo caso di catena di mobili in fallimento. Oggi leggo che anche Katia arredamenti è nei guai: pensate che la polizia ha chiamato l'operazione di indagini "Sciura Maria".

E il mio pensiero va proprio a lei, la sciura Maria citata sempre nelle reclame. Dove andrà a comprare i mobili? E' come se un anziano che fa la spesa allo stesso negozio da anni, un giorno trova il cartello chiuso. E' come quando io, che compravo i videogiochi da Pergioco, un giorno vado e lo trovo chiuso, o ancora è come quando dopo anni ho trovato la claire del mio barbiere storico chiusa. Sono cosa che ti spiazzano.

Che poi sta sciura Maria che casa ha da dover andare sempre a comprare mobili da Katia arredamenti? A meno che lei li compra e poi li rivende? Oppure ritiene che quando un mobile si impolvera, va ricomprato anziché pulirlo? Certo, ora Katia che negli spot si faceva vedere sempre in viaggio di qua e di là, ora non potrà più muoversi. Un'idea ce l'avrei per lei: finché è ancora libera, fatti un viaggio in un bel posto e restaci un bel po'. Se non ha idea di dove andare, io le suggerisco il Brasile, dove c'è sempre il sole; oltretutto se non hanno estradato un terrorista, figurati se ci consegneranno una persona per una semplice bancarotta.

5 commenti:

Lufantasygioie on 17/06/11, 11:32 ha detto...

di brutto in tutto questo c'èm da dire che chi ha la peggio sono i dipendenti e gli acquirenti che hanno o stanno pagando e la merce,la vedono col binocolo.

Paòlo on 17/06/11, 11:35 ha detto...

Questo è l'aspetto drammatico, soprattutto per i dipendenti. Anche chi ha comprato i mobili di sicuro ha subìto un danno non da poco.

giglio on 17/06/11, 16:28 ha detto...

Lo scorso anno ho caomprato i monili nuovi in un centro commericale che c'è qui a pochi kilometri...ok, erano economici ma non ti dico altro, un'anta rovinata come pure il cassettone. Ho telefonato parecchie volte, sono andata ma niente da fare...mi promettono che li sostituiscono ma non lo fanno...sono tutti uguali...ed io che ho anche pagato!!!
Ciao, Paolo, buona serata

Waterwitch on 17/06/11, 16:53 ha detto...

Il futuro è l'IKEA!

Cavaliere oscuro del web on 17/06/11, 18:03 ha detto...

Anche nella mia provincia sono stati truffati in tanti e si sono mobilitati, con una class action.Saluti a presto

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide