mercoledì, novembre 26, 2008

Fine dei giornali cartacei

Inizio della rivoluzione? Basta riviste cartacee per passare al web? Così farà intanto Pc Magazine, leggo da webmasterpoint.

Secondo me, pur essendoci dei vantaggi grossi, in primis costi molto più bassi - niente carta, niente rotative, niente costi di spedizione - ed un aggiornamento più in tempo reale, che poi quando si parla di informatica, è molto importante. Considerate che un mensile impiega uno o due mesi - a seconda dell'organizzazione interna - a fornire una notizia. E' un abisso rispetto a siti che magari pure gratuitamente, forniscono per tempo le stesse notizie.

D'altro canto, ci sono degli svantaggi anche. Innanzitutto un papabile nuovo lettore, abituato a cercare in edicola le riviste - sono ancora tanti - non vedrebbe Pc Magazine e non lo cercherebbe subito sul web. Poi chi come me è abituato a leggere la rivista in treno, si scoccerebbe di avere una versione che si deve stampare, gli costerebbe un botto. Ovvio che va letta online, ma in Italia la connettività mobile non è ancora così conveniente, poi o vi portate un portatile, oppure divetate ciechi su un cellulare.

Insomma non è pratico con le tecnologie di oggi, secondo me è ancora prematuro. Però chissà che PcMagazine non crei una tendenza, se altri cominciano a seguirlo, magari poi arriveranno le tecnologie per leggerti meglio il giornale virtuale in viaggio. Anche le tariffe mobili stanno calando.

Resta solo da cambiare le abitudini della gente, questo è il vero ostacolo, specie se cominciamo a parlare di riviste non inerenti l'informatica, dove non tutti hanno il cellulare connesso ad internet. Anzi, pensate magari al quotidiano, letto anche da chi non ne vuol sapere di tecnologia. Non accetterà mai che un giorno dovrà aprire la mail per prendersi il suo giornale invece che andare dal giornalaio. Poi vuoi mettere leggerti in spiaggia o sulla panchina il quotidiano che tocchi, invece che uno schermo? Staremo a vedere, fino a 10 anni fa appariva impossibile mettere GB di musica in una "scatolina", vedremo fra 10 anni se qualcosa si è mosso.

1 commenti:

mò ha detto...

infatti anche secondo me è una cavolata: il bello di una rivista è comunque che te la puoi portare dietro e leggertela dove vuoi, per passare il tempo, in viaggio, al parco....
tanto quando sei al pc hai già un sacco di cose da leggere su internet

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide