giovedì, ottobre 02, 2008

Non toccatemi la pausa caffé

Leggo da haisentito che la Ducati Energia vuole mettere il timer sulla macchinetta. Si accende per 10 minuti e poi si spegne, chi c'è c'è.

Mi sembra una cavolata, ognuno deve sentirsi libero di farsi i suoi 10 minuti di relax non ad orari prestabiliti, ma quando se la sente, anche perché se all'orario stabilito si è nel pieno del lavoro, si deve mollare tutto?

Ricordo poi che la pausa non è un piacere che concede l'azienda, ma è un diritto del lavoratore. Di certo chi lavora al PC, per la legge 626 ogni due ore dovrebbe staccare gli occhi dal monitor per almeno 10 minuti - o 5, non ricordo -.

E' anche vero che certi provvedimenti nascono quando c'è chi se ne approfitta sparendo dall'ufficio per mezzora o un'ora. E così per colpa di un paio di furbi, pagano tutti.

2 commenti:

mò ha detto...

Lavora e zitto tu! :-)

Paòlo on 02/10/08, 17:20 ha detto...

Caffé caffé caffé :-D

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide