lunedì, aprile 21, 2008

Vittoria per i precari

Almeno per chi lavora nel call center. Leggo da haisentito che la corte di cassazione ha stabilito che gli operatori di call center debbano essere assunti con contratto a tempo indeterminato, in quanto il contratto a progetto è incompatibile con il tipo di lavoro che svolgono.

Nello specifico il contratto a progetto prevede maggiore indipendenza sul luogo dove svolgere l'attivitò e flessibilità sull'orario. Infine il lavoro è svolto con strumenti propri. Invece nei call center, il lavoro si svolge mediamente in un luogo fisso, in orari rigidi, con strumenti dell'azienda.

Fortunatamente la Cassazione ha dato ragione ai precari, forse è la prima vittoria. Questa sentenza potrebbe anche provocare un effetto domino, io penso che ci siano altri lavori che non rispettano i requisiti del progetto, quindi spero di tutto cuore che a questa seguano altre sentenze a favore dei lavoratori precari.

1 commenti:

mò ha detto...

Ogni tanto una sentenza giusta c'è per fortuna!
Li trattiamo tutti male sti poveri operatori di call center...

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide