martedì, aprile 22, 2008

Si parla ancora di violenza

Ennesimi casi di violenza sulle donne nel weekend. A parte che non penso che da due giorni sia scattata una moda di violentare donne. Queste cose secondo me succedono - purtroppo - tutti i giorni. Solo che per motivi strani, ogni tanto ritorna di voga parlarne.

Quindi ora se ne parlerà per una settimana, ci si indignerà tutti, e poi puff, come succede con le bolle di sapone, esploderà e sparirà. Poi magari sarò smentito da qualche iniziativa valida.

Ormai il problema è chiaro anche per i sassi. Chi commette questi reati viene arrestato e liberato con una velocità da primato. Le leggi per come sono fatte, sembrano dalla parte dei violenti. Certi individui pericolosi andrebbero presi e ingabbiati, saldando la porta. Oppure, nel caso che il reato sia commesso da stranieri - comunitari o non, poco fa differenza -, deve essere il Paese di provenienza a metterli nelle proprie carceri.

Ho sentito che ora si vuole aumentare le forze di polizia. Ma poi leggo da un sondaggio che l'Italia è lo stato con il tasso di militari per persona più alto. Quindi forse si tratta solo di farli girare per questi quartieri.

Devo diventare vecchio prima di sperare che anche questo problema veda una soluzione valida? Chi vivrà vedrà.

1 commenti:

mò ha detto...

Mi hai tolto proprio tutte le parole di bocca, ti quoto in pieno!

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide