mercoledì, aprile 16, 2008

Ed ora quattro risate sulle elezioni

Peccato non essere stato scrutatore in una delle situazioni, tipo quelle descritte sotto.

Quest'anno alcuni dei votanti hanno dato sfoggio della loro creatività. Ho letto su giornali e in internet le più svariate "manifestazioni" di protesta. Credo che su queste cose, si vede la creatività dell'italiano.

Partiamo ad esempio dall'uomo che ha mangiato la scheda. Non so se l'ha fatta perché aveva fame o perché aveva dubbi su come votare, certo che non dev'essere stato semplice digerirle. Qualcun'altro invece si è limitato a strapparle, almeno lui non ha dovuto prendere un digestivo.

Sotto col prossimo e si arriva a chi, sentendo un altro elettore con la suoneria di Forza Italia, ha voluto apostrofare a quest'ultimo il suo disappunto con una cinghia. Forse voleva solo spiegargli che oggi non c'è più Forza Italia, ma il PdL, oppure voleva segnalare che il suo telefono fa le foto :-D

E che dire del presidente arrivato ubriaco al seggio? Magari lì faceva freddo ed allora ha voluto buttar giù un cicchettino per scaldarsi. Poi si sa, inizi con uno e poi la bottiglia finisce.

Un elettore entra e trova le schede già votate. Qualcuno ha voluto agevolargli le operazioni di voto, magari era un suo amico che sa cosa vota questo signore. Magari si potrebbero proporre delle schede prestampate con già il voto, per i pigri.

Di sicuro gli scrutatori di quei seggi non si sono annoiati :-D

1 commenti:

mò ha detto...

Che figata! Putroppo nemmeno io ne ho beccati di tipi così... solo i classici storditi che sbagliano sezione, dimenticano la tessera o non sanno come votare... oppure quelli che cascano dal pero e scoprono il giorno delle elezioni che le schede da votare sono due o che serve il documento ecc ecc :-D

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide