mercoledì, maggio 04, 2011

Jovanotti ed Happy days



In un'intervista Jovanotti ha dichiarato che la figlia oggi vede Glee e si è letta i libri di Harry Potter. Viceversa le persone del suo tempo avevano Happy days che francamente è una vaccata. A volte basta poco a scantenare il putiferio e questa sua presa di posizione ha fatto arrabbiare i fan di Happy days che hanno chiesto rispetto per un telefilm che ha fatto storia.

A me dà pensare quando Lorenzo dice che i ragazzi di oggi sono svegli perché sanno scegliere. I ragazzi di oggi seguono i tormentoni come faceva la mia generazione quando aveva 12 anni e come faceva la generazione di Jovanotti quando aveva 12 anni. Oggi semplicemente ci sono più telefilm, ma non vedo alcun merito di nessuno. Se Happy Days è una serie che ha fatto cult un motivo ci sarà: non mi pare che tutti i telefilm del tempo li ricordiamo allo stesso modo.

Tra l'altro non penso che di Glee parleremo tra 20 30 anni. Se oggi Fonzie è conosciuto da tutti, cosa diremo del protagonista di Glee? Ah proposito, come si chiamano i protagonisti? Insomma manco so ora chi siano, mentre al tempo se chiedevo ad un genitore chi fossero i protagonisti di Happy Days, questo me li menzionava a memoria: già perché Happy Days era un telefilm per tutte le età, anche i miei nonni lo guardavano.

13 commenti:

Alessandra on 04/05/11, 09:17 ha detto...

Forse Happy Days è stato un telefilm pionieristico, con tanto di "risate finte" annesse. Comunque i telefilm io non li seguo più dai tempi di Dawson's Creek... Pensa che proprio ieri parlavo con dei colleghi di questo argomento e tutti mi hanno guardato male quando hanno scoperto che non seguo The Big Bang Theory o Gossip Girl... (tra l'altro non ho una grande simpatia per lo streaming).

Comunque non riesco a capire, pur con tutto il bene che gli voglio, come sia possibile che Jovanotti finisca sempre per essere preso per il guru assoluto, perfino su questi argomenti "leggeri".

Alessandra on 04/05/11, 09:18 ha detto...

A proposito, ma Glee di cosa parla??

Paòlo on 04/05/11, 09:32 ha detto...

E' stato forse il primo telefilm che univa commedia, comicità ed amore: fino ad allora c'erano state le sit com e le telenovelas, oltre ad altri generi di telefilm.

Anche io guardavo Dawson Creek, oggi non lo rifarei ma rispetto me e chi al tempo lo guardava: facile criticare dopo anni. Anche io sono poco cultore di telefilm, ne ho un paio che seguo, quando li becco in tv.

Glee? Ehm, potrei leggere qualcosa da Wikipedia e risponderti, non vorrei dire strafalcioni. Semmai lascio rispondere Mò, sperando che lo conosca più di me :-P

Adriana on 04/05/11, 09:32 ha detto...

Oltre al fatto di non sapere nemmeno che cosa sia Glee, vorrei aggiungere che non mi spiego il successo di quel maghetto spocchioso con gli occhialetti rotondi.

Paòlo on 04/05/11, 10:49 ha detto...

Sai, moltissime persone mi hanno detto che il successo del maghetto lo si può capire leggendo i libri, che a detta di chi li ha letti, non sono libri per ragazzini, ma sono scritti bene. I film rendono tutto più commerciale.

on 04/05/11, 12:30 ha detto...

Beh, io di Glee ne ho viste un paio di puntate, poi l'ho tralasciato per vari motivi...cmq non mi è sembrato brutto sinceramente. C'è un gruppo di ragazzi del liceo che fanno parte del Glee Club, cioè un club dove si fa canto coreografato, e che partecipa anche a gare nazionali con i vari licei dello stato - come solo gli americani sanno fare XD - questi ragazzi sono gli sfigatelli della scuola, presi ancora più in giro per fare parte del club...ma grazie alla tenacia del prof riescono a vincere un sacco di gare e diventare fighissimi! naturalmente non mancano i vari intrecci amorosi tra ragazzi e tra prof, gli scontri con gli atleti e le cheerleader tipici dei licei americani. La forza del telefilm sta nei momenti in cui ballano e cantano, canzoni attuali tipo lady gaga o madonna, o riadattando i mostri sacri della musica - questo è quello che so

happy days è mitico per carità, l'ho guardato per anni e lo guardo ancora se mi capita, ma parliamoci chiaro: tolto fonzie, il telefilm non ha una trama... secondo me non è paragonabile a livello di qualità a quelli di oggi, e se l'ambientazione negli anni 50 ci sembrava lontana allora, figuriamoci oggi. e forse Jovanotti poteva starsene zitto ma è vero che iragazzi di oggi sono più svegli...ma non è detto che sia un bene!!! a volte li guardo e dico "bah"

marco ha detto...

i telefilm sono l'unica cosa che vale la pena di guardare in tv...happy days è fantastico ancora oggi...ehi

giglio on 04/05/11, 16:27 ha detto...

Ci sono cresciuta con questi telefilm!
Comunque lui ha chiesto scusa in un intervista...dice che non voleva parlare male del telefilm...mah...
ciao, buon pomeriggio

Enzo on 04/05/11, 16:42 ha detto...

Se Jovanotti ha detto una cosa del genere ha detto una emerita vaccata. Alessandra ha ragione. Lui, come altri in Italia ( non faccio nomi ) viene visto come una sorta di guru onnisciente. Io appartengo alla sua generazione e sono cresciuto a botte di happy days ed altri telefilm cult di un'epoca ( gli anni 80 ) mitica. Mah, rimango basito.

Paòlo on 04/05/11, 17:09 ha detto...

A ma quello fa parte del manuale del perfetto personaggio famoso.

Dire una boiata enorme, sentire le risposte e poi negare con scuse - non ho mai detto questo - o limitandosi alle scuse abbassando le orecchie.

Mmm ho la trance ispirativa per un nuovo argomento ihihih

I am on 04/05/11, 20:00 ha detto...

Forse Jovanotti se la tira....un po' tanto....
A me Harry Potter non piace mentre Happy days era un mito.

Paòlo on 04/05/11, 20:27 ha detto...

Jovanotti canta canzoni interessanti, ci sono testi belli. Però ogni tanto forse esagera con le dichiarazioni, ma magari è un po' la parte che devono recitare i cantanti. Fate caso che certe dichiarazioni escono quando ci sono nuovi singoli, può essere anche la casa discografica a chiedere di "pepare" le dichiarazioni. Boh, vacci a capire :-D

silvia on 09/05/11, 20:56 ha detto...

ciao Paolo vieni a ritirare il tuo premio sul mio blog!

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide