martedì, maggio 22, 2012

Terremoti, teorie complottistiche e incremento spavento

Dopo il terremoto, in Emilia iniziano le fasi post sisma che sono faticose e dolorose per chi rimane. Andare a vivere in tenda, in dormitori, in hotel, lottando per avere dei fondi. Per la cronaca, la legge sui soldi pubblici in caso di calamità non dovrebbe - il condizionale è d'obbligo - coinvolgere questo evento, essendo che la legge sarà operativa appena sarà pronto il regolamento attuativo - ci vorranno circa 90 giorni -. Che i politicastri tenteranno di fare melina non è da escludere, ma staremo a vedere.

Quel che mi lascia basito è che su alcuni blog si legge di teorie complottistiche, secondo cui l'HAARP usi delle bombe nucleari - o qualcosa di simile - per provocare questi sismi. Chi scrive queste cose o le documenta con filmati, interviste, documenti firmati da qualcuno, insomma fonti autorevoli. Io non vorrei che il giochino sia il seguente. Io oggi mi sveglio e voglio un po' di fama, soldi o altro. Penso ad una teoria che stia in piedi e che abbia alcuni fatti che me la dimostrino. In questo caso ad esempio sono state usate le scie chimiche e le nubi color arcobaleno: ho letto che prima di un terremoto c'era una nube color arcobaleno ed ecco arrivare filmati dove guarda caso ci sono queste nubi prima di un sisma. Secondo me è una coincidenza costruita in laboratorio, qualcuno che si mette e cerca coincidenze da inserire nella sua teoria.

Poi vai di grafici belli, con dati, testimonianze di "esperti", di cui se va bene fanno un nome - un probabile complice -. Si aspetta l'avverarsi del sisma per tirar fuori questa teoria, così da aumentare il clamore in modo incredibile. A quel punto alcuni blogger, credendo alla loro buona fede iniziano a fare tam tam e a diffondere. E chi - come sto facendo io ora - cerca di smontare la teoria, ritenendo il tutto troppo perfetto, troppo fantascientifico e comunque poco dimostrato, viene additato di essere uno con gli occhi chiusi - o uno che ha interessi ad andare contro queste teorie -. Spiegatemi allora dove secondo voi dovrebbero mettere l'uranio, come fanno a portarlo nel totale silenzio. E poi spiegatemi perché questi dati escono puntualmente su libri o documentari in vendita. Se io sono un benefattore che vuole informare la gente, farei un sito internet, diffonderei le info gratis.

Io non ho nulla contro i blogger che diffondono le teorie, facendolo in buona fede, gratuitamente e pensando di fare una cosa utile per l'informazione. Io ce l'ho con chi le crea per lucro: lui lucra su persone terremotate che ora non hanno una casa, che se leggono queste cose adesso non ottengono alcuna consolazione, anzi si spaventano di più ovviamente. Perché spaventare delle persone con teorie di cui non ci sono certezze, anzi ci sono dubbi? Ora non riempite i commenti di insulti, io rispetto i blogger che decidono di credere, voi rispettate la mia opinione. Non sono cieco, non sono influenzato da nessuno, ho un cervello come voi ed anche io ho fatto le mie valutazioni. Non vorrei fare la fine di Attivissimo - per citare uno - che si è preso ogni sorta di accusa e attacco, solo perché non concorda a certe teorie complottistiche.

Poi però qualcuno mi spiega perché alcuni blogger attaccano Saviano dicendo che dice quel che dice per soldi, ma credono a queste persone e le loro teorie. Io in cambio vi dico perché credo in Saviano: lui racconta fatti dimostrati in giornali, sentenze e quant'altro. Inoltre lui - ribadisco - per guadagnare i soldi di Gomorra ha perso in libertà. Gli scrittori complottisti incassano soldi e non vivono con la scorta.

15 commenti:

gattonero on 22/05/12, 09:55 ha detto...

Sai, a ogni "dopo" seguito da segnali precedenti, penso ai Segreti di Fatima. Credo li conoscerai, ma te li rinfresco in breve: intorno al 1917 la Madonna sarebbe apparsa a tre pastorelli in Portogallo; tra una parola e l'altra, aveva svelato loro tre segreti, che restarono tali fino alla loro rivelazione, uno alla volta. Avvenuta regolarmente qualche decennio dopo avvenimenti tragici nel frattempo accaduti, inoppugnabili nella loro devastante brutalità.
E' come se le "previsioni del tempo" a venire venissero presentate descrivendo quanto avvenuto nei giorni precedenti, sul tipo: "non lo avevamo detto ma sappiate che lo avevamo previsto".
Nostradamus ha fatto adepti, e l'interpretazione dei segnali di allarme, come avviene per i suoi scritti, viene svelata sempre il giorno dopo i fatti.
Ciao.

Paòlo on 22/05/12, 09:57 ha detto...

Bravo Gattonero, hai colto nel segno. Quando qualcuno prevederà - in modo documentato - un evento prima che accada, comincerò a valutare se credergli.

Cavaliere oscuro del web on 22/05/12, 11:36 ha detto...

Rispetto la tua opinione, ma sono aperto anche verso altre ipotesi.
In Abruzzo, Giuliani erano mesi che lanciava allarmi per un’imminente catastrofe, ma oltre a una denuncia, gli organi competenti non hanno preso in considerazione le sue teorie e conosciamo molto bene l'epilogo.
Ieri ho ascoltato in radio un geologo che parlava di studi innovativi che avevano previsto l'evento e tra l'altro ha lanciato anche l'allarme per un evento peggiore nel Sud del nostro Paese; spero solamente che si sbagli.
Sono d'accordo con te sulle costruzioni e l'ora di un serio piano nazionale.
Saluti a presto.

Cavaliere oscuro del web on 22/05/12, 11:39 ha detto...

Paolo aspetto una tua opinione sulle prossime perforazioni nei Campi Flegrei (ho ripreso un post).
Salutoni di nuovo.

Paòlo on 22/05/12, 11:55 ha detto...

Il prevedere i terremoti è un altro aspetto. Giuliani in base a dati geologici ha stilato al tempo una previsione per il 29 marzo a Sulmona. Il terremoto avvenne invece alcuni giorni dopo e a diversi km di distanza. Voglio far finta di credere che gli studi suoi non possono essere così precisi da centrare il giorno e il luogo esattissimo. Però capisci che se non sei preciso, non puoi dire alla gente "Voi dell'abruzzo - tutti -", cambiate regione per 2 3 settimane. O hai dati certi, altrimenti non puoi lanciare allarmi a caso.

La verità è che i terremoti vanno prevenuti con la costruzione di edifici antisismici: se quei capannoni fossero stati sicuri, oggi non piangeremmo degli operai morti sul luogo di lavoro.

Ora leggo delle perforazioni.

giglio on 22/05/12, 17:42 ha detto...

Visto che parliamo di terremoto mi domando:
Era proprio necessario per il sindaco di milano spendere 3,1 milioni di euro di infrastutture per ospitare pochi giorni il papa, quando questi soldi potevano essere dirottati direttamente in emilia ai terremotati?
a voi la risposta...

giglio on 22/05/12, 17:45 ha detto...

Dimenticavo: c'è stato un tale della lega nord che ha dichiarato che il terremoto c'è stato a causa della padania che si sta staccando..
sono davvero inorridita sia dal tale e disgustata dal sindaco di Milano che davanti a tutto questo pensano solo ai loro interessi.

giglio on 22/05/12, 17:46 ha detto...

scusa lo sfogo, Paolo!

Paòlo on 22/05/12, 21:27 ha detto...

Hai fatto bene a sfogarti. Il furbone della Lega si è dimesso - o lo hanno dimesso -, magra consolazione.

Pisapia? Ahi ahi, sta cosa mi spiace, considerando che lo stimo come sindaco. D'altra parte, come ho commentato sul tuo blog, i soldi potrebbero far parte di un accordo tra lui e la Chiesa: tu accogli il Papa bene ed io io ti do questo.

Paòlo on 22/05/12, 21:30 ha detto...

Io ho scritto al sindaco - sulla sua pagina FB -. Vedo che già altri gli hanno scritto. Per lo meno sappia che i milanesi non hanno gradito.

Lufantasygioie on 23/05/12, 21:09 ha detto...

qualcosa di serio un giorno si farà...

Maraptica on 23/05/12, 22:28 ha detto...

Da Abruzzese, sono molto perplessa. Qui nel mio paese stiamo ancora aspettando che vengano a buttare giù le case che sono inagibili e ingabbiate...

Paòlo on 23/05/12, 22:59 ha detto...

Guarda Maraptica, quanto sta succedendo da te è scandaloso, non è da Paese civile. Se cerchi, ho dedicato tanti post a L'Aquila e l'Abruzzo e al fatto che, per quante cazzate si dicano, voi siete ancora in attesa di riavere le vostra città e vedere la ricostruzione.

Maraptica on 25/05/12, 15:15 ha detto...

Io non sono de L'Aquila ma ci sto abbastanza vicino e il mio paese è tra la lista dei paesi terremotati... il mio paese, come molti altri, dubito tornerà quello di una volta.

Paòlo on 25/05/12, 19:35 ha detto...

Ho letto ora qualcosa sul tuo blog :-(

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide