mercoledì, ottobre 26, 2011

Live in Holland - quarto giorno

Oggi vi parlerò del cibo, cosa si mangia in Olanda? Bella domanda, ho provato un paio di locali ma mi è sembrato di mangiare cose comuni o piatti di altri Stati. Insomma non ho chiaro se esiste un menù olandese, vorrei quasi entrare in una delle case in centro, tipo quella al piano terreno dove vedo la televisione e dire "Good evening, can I eat with you? Cook me something of your region". Secondo me non farebbero obiezioni.

Il primo e il secondo giorno ho provato un pub tipico, tutto in legno, molto caratteristico. Lì fanno di tutto, dalle insalate ai panini ai piatti di carne. Il primo giorno ho preso un misto di carni varie con patatine e salsine. Ecco le loro salse sono particolari, molto buone ma anche pesanti, al punto che il mio stomaco si è ricordato di loro fino alla mattina dopo.

Il secondo giorno mi sono lanciato nei nachos con carne greca - non ricordo il nome -, insieme a patatine con una red wine sauce. Sembra di intingere le patatine nel vin brulé, si unisce il dolciastro della salsa con il salato delle patatine.

Ieri ho provato il giapponese per la prima volta in vita mia. Alcuni piatti più neutri - tipici anche di altre cucine - li ho apprezzati, ma i piatti più tipici giapponesi non mi sono piaciuti tutti. Ho evitato il pesce crudo perché non conoscendo il posto, non potevo sapere se fosse fresco: meglio evitare intossicazioni alimentari lontano da casa.

Stasera da buon italiano vorrei trovare un ristorantino italiano, non perché mi manca tanto la mia cucina, ma per curiosità: voglio vedere cosa spacciano per roba nostra. Io da buon furbone mi annuncerò come italiano, così forse capirà che a me non deve rifilarmi sòle che nulla centrano con la nostra cucina. Comunque, pur essendo una piccola cittadina, ci sono ristoranti di tante nazioni, tipo greco, indiano, thailandese, spagnolo - mitici tapas -. Quindi deduco che loro non abbiano una loro cucina per insistere sull'estero.

6 commenti:

Emanuele Secco on 26/10/11, 18:26 ha detto...

Il ristorante internazionale non è segno di non possedere una propria cultura culinaria. Ormai quella di servire molto cibo straniero sembra essere un'abitudine molto diffusa nel mondo.
Per quanto riguarda la cucina olandese ho trovato questo link http://www.amsterdamtour.it/turismo/cucina-olandese/piatti-tipici.html. Spero possa esserti utile :)
Tanti auguri per l'italiano ;)

E.

Paòlo on 27/10/11, 00:10 ha detto...

Interessante link Emanuele. Per il resto è vero quanto dici e tra l'altro sanno cucinare molto bene. Stasera ho provato il filetto di tonno con verdure, era fantastico ed era accompagnato da spaghetti, ottimo direi.

Emanuele Secco on 27/10/11, 00:12 ha detto...

Molto bene :)

E.

chaillrun on 27/10/11, 08:31 ha detto...

Son curiosa di sapere che ti proporranno al ristorante italiano :)
Che bello mi pari in gita: non so te, ma quando da piccina andavo in gita con la scuola, la preoccupazione mia era quella di prepararmi il pranzo al sacco, poi di ciò che andavo a visitare.. va bé ricordi estemporanei.

Buona continuazione :) ciao

Paòlo on 27/10/11, 09:55 ha detto...

Alla fine niente italiano, siamo andati in un pub e ho mangiato appunto il tonno di cui dico sopra. Stasera temo che il mio collega voglia tornare al giapponese, uff :-D

Panini in gita? Rifilavamo la cosa all'hotel, alle superiori invece i panini ce li dava il famoso fast food :-D

Waterwitch (Marina Lucchese) on 27/10/11, 15:30 ha detto...

In effetti non ho mai sentitto parlare di cucina olandese, però qualcosa di loro ci sarà pure da qualche parte!

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide