venerdì, febbraio 17, 2012

Sanremo, basta rompere i coglioni

Ragazzi, perché quando arriva Sanremo partono sempre polemiche stupide? Sembra che tutta la tv trasmetta programmi perfetti e fatti bene, mentre Sanremo è una merda, si sbaglia tutto, si dice sbagliato.

E' uno show, può piacere o meno, ma pur sempre è uno show. Non ti piace? Non lo guardi. Ti piace? Lo guardi ma poi eviti critiche inutili. Non ti piacciono le canzoni? Dillo tecnicamente cosa non ti piace, come faccio io, o non dire nulla.

Non ti piace Celentano? Scopri oggi come parla Celentano? Se lo si invita, è normale che poi lui fa il suo intrattenimento a modo suo. Inutile chiedere scusa, non le darà. Oltretutto lui parla per mezzora - l'altra sono balli e canti -, ma tutti si soffermano su una frase. Cazzo ha menzionato gli operai che sono a Centrale da 2 mesi, solo un giornale - corriere - si è interessato di andare da questi operai, per il resto nessuno se li è cagati.

Ieri arrivano i soliti idioti, ma i veri idioti sono quelli che criticano. Parolacce? Ma avete mai visto una puntata dei soliti idioti su MTV? Ieri in confronto si sono contenuti, sembrava di vedere Gordon Ramsay su La7, doppiato senza parolacce: Accipicchia invece dei suoi ostioni tipo cazzo, porca putt e quanto è vero che ho un buco nel culo, queste patate sono fritte in una friggitrice. Insomma I soliti idioti si sono contenuti davvero, hanno fatto pure lo sketch degli omosessuali.

Pensavo che almeno i gay apprezzassero più la satira di quanto l'apprezzano la chiesa, li facevo più moderni e più autoironici. Giammai, pure loro devono lamentarsi. Forse usare gli stereotipi è un modo per far satira? Per dissacrare un modo errato di pensare? In questo Paese esiste qualcuno che apprezza la satira graffiante? Poi tutti giù come Morandi, mancava solo che gli davano dell'omofobico. Lui stava allo sketch.

Quindi, se fai uno show con comici giovani sei volgare, se porti personaggi esteri costano, se porti gente di ieri è un sanremo per vecchi. Se sei innovativo, lo hai stravolto, se lo fai conservativo è roba giurassica. Presenta un cantante? Non va bene ci vuole un presentatore vero. Chiami un presentatore? Non capisce un cazzo di musica. Chiami cantanti vecchi? Ancora le mummie. Chiami i giovani? E questi chi cazzo li conosce.

Che poi se solo la Rai fosse privata o Sanremo fosse su una rete privata, meno gente perderebbe tempo dietro polemiche del cavolo: ci sono problemi veri a cui pensare. Allora l'anno prossimo Sanremo lo organizzano i criticoni, vediamo quanto siete bravi a far muovere le mani e a pensare qualcosa di costruttivo. Io non dico che non sia sacrosanto criticare e dire la propria: a me fa imbestialire notare come queste cose diventino i problemi della vita, gli argomenti da prima pagina. Ragazzi, io prima ho visto su la 7 - Piazza pulita - un servizio su un ospedale, con persone che aspettano giorni in una stanzetta su un letto per essere operate. Ste cose dovrebbero essere in prima pagina, fatti come questo dovrebbero fare incazzare, non uno show televisivo. Sveglia.

14 commenti:

giglio on 17/02/12, 10:19 ha detto...

mi fai venire in mente la parabola del somaro che ho postato qualche giorno fa, ricordi?
ieri sera ho guardato matrix, ero più interessata alla vicenda Grecia, anche perchè arrivare come loro non ci vuole poi molto. si spera solo che non accada.
ciao, paolo, buona giornata

Paòlo on 17/02/12, 10:33 ha detto...

Io ho guardato Sanremo perché la serata con gli artisti internazionali non volevo perderla. Sennò l'alternativa sarebbe stata proprio piazza pulita. E comunque stasera ricerco su youtube il servizio su quell'ospedale.

La Grecia? Messa male, specie se ci si mette la Germania che per dare prestiti pretende l'acquisto di carrarmati.

Alessandra on 17/02/12, 11:54 ha detto...

Hai ragione, il fatto è che se tutti ne parlano significa che in realtà tutti lo guardano. Compresi tutti quelli che riempono Twitter di #OccupySanremo. E, alla fine, la vera forza di Sanremo è questa. Nel bene o nel male, purché se ne parli.

(Ma i soliti idioti, a mio parere, rimangono uno spettacolo di una tristezza infinita).

Paòlo on 17/02/12, 12:01 ha detto...

Alessandra, come direbbe Ruggero De Ceglie - Soliti idioti - "Dai Gianluca cazzooo" :-D

Strawberry on 17/02/12, 12:36 ha detto...

Applausi!!
Sono d'accordo con te...il fatto è che Sanremo è una gran circo al quale tutti vogliono partecipare...e elargire critiche è il mezzo più veloce per sentirsi "dentro"...la storia di Celentano ha del ridicolo come anche le parolacce de I Soliti Idioti...quanta ipocrisia...cmq..
io Sanremo lo vedo, non mi piace tutto, mi piacciono determinate cose, ma lo accetto per lo show che è...che in ogni caso, nel bene e nel male, riesce sempre a far parlare di sé...

Lufantasygioie on 17/02/12, 13:15 ha detto...

appoggio...mai visto una puntata di San Remo .
Lu

nonnina on 17/02/12, 16:54 ha detto...

Mi hai fatto sorridere con il tuo sfogo Paolo :-)
amo la canzone italiana, è anni ormai che non seguo Sanremo seduta in poltrona a emozionarmi con i nostri cantanti.
Mi rendo conto pensandoci ora che i miei preferiti erano spesso gli ultimi arrivati(Vasco)i premiati dalla critica(Mia Martini)i penultimi(Zucchero)ma anche Giorgia
il pubblico applaudì, fù bellissimo!
Spero di avere il piacere di gustare un altro Sanremo in poltrona
con la mia famiglia serenamente
non pensando più ai problemi del mondo,come ultimamente alla Grecia,
e al tutto resto!
Dio quanto è vero che abbiamo bisogno di serenità.
un caro saluto
e grazie per avermi fatto sorridere!!

Paòlo on 17/02/12, 17:13 ha detto...

Ciao Nonnina, se ti ho fatto sorridere ho raggiunto il mio obiettivo, non mi piace dire le cose senza strappare un minimo di riso.

Anche io in questi giorni mi seguo il mio festival, tra l'altro sul doremifan sto mettendo articoli tecnici sulle mie impressioni musicali :-D

Lufantasygioie on 17/02/12, 17:47 ha detto...

sai che non sapevo della moderazione sui post più vecchi?
Avevo sempre letto "a volta",ma non ci avevo mai cliccato su.
Grazie
Lu

Artemisia1984 on 17/02/12, 19:01 ha detto...

Non ho voce in capitolo su questo tema, il festival è uno show che non mi interessa e pertanto non lo guardo.

Un saluto Paòlo :)

Paòlo on 17/02/12, 20:32 ha detto...

X Lu, l'ho scoperta per caso qualche tempo fa.

X Artemisia, giustamente ognuno ha il telecomando per decidere se guardare o meno :-D

Zio Scriba on 18/02/12, 00:03 ha detto...

Sono d'accordo, nel senso che a me NON interessano le tv commerciali (rai compresa), quindi non le guardo punto e basta.

(Se poi, visto che non le guardo, non mi prendessero per il culo con la parola "abbonamento" e la chiamassero "tassa" sarebbe assai meglio, ma questo è un altro discorso)

Alessandra on 18/02/12, 00:11 ha detto...

Riguardo ai Soliti idioti, giuro, il Nongio e Biggio mi piacevano un sacco anni fa su MTV. Non so, sarà che sono invecchiata. Ciao Paolo, buona visione! :-)

Paòlo on 18/02/12, 07:04 ha detto...

X Zio Scriba, uuuh che argomento hai toccato: mi conviene scrivere un post a parte per dire la mia. Riassunta in breve, io sono per la privatizzazione :-D

X Alessandra, mannò semplicemente questione di gusti.

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide