giovedì, febbraio 23, 2012

Operatori telefonici e contestazioni

Oggi parliamo - male - di un operatore telefonico, il mio. Non dico il nome perché di sti tempi basta un nulla e ti ritrovi querelato per milioni di euro. Ma sappiate che questo operatore è stato fino ad oggi il mio e continuerà ad esserlo finché economicamente converrà. Ma oggi mi è proprio caduto in basso.

Mentre facevo un controllo dei costi, mi accorgo di uscite anomale: 2 eurozzi a settimana. Sti cacchi, che è successo? Una simpatica promo attivata da chissà chi, non certo me: trattasi di un servizio che permette di vedere alcune info e di ricevere sms e mms con notizie. Da settembre ad oggi avrò sborsato una 40ina di euro, mica bruscolini. Chiamo l'operatore che subito mi dice di attendere un sms ed io avrei potuto disiscrivermi al servizio. Peccato che sms non me ne sono mai arrivati: cornuto e pure mazziato, nemmeno sono riuscito ad usufruire del servizo.

Quindi come fare? L'operatore insisteva a dirmi che io gli sms li ricevo e dovevo aspettare. Ecco, io ho rispetto verso le persone che fanno questo lavoro, ma vorrei essere altrettanto rispettato. Non sono ancora rincoglionito al punto di non sapere se ricevo o meno degli sms. Ancora oltre, quando chiedo spiegazioni su questa attivazione a sorpresa, l'operatore sostiene che qualche mio amico mi abbia ciulato il telefono e attivato a mia insaputa la promozione. Cari amici che leggete, l'operatore ha questa opinione su di voi :-D

Oppure in alternativa io mi sono attivato la promo senza accorgermene, al che ho nuovamente ricordato che non sono rimbambito. A quel punto mi dice di stare in attesa e dopo 10 minuti mi ha disattivato il servizio: scopro che è pure un servizio di una società esterna, ma non avvisano. Difatto non era disattivabile dal sito dell'operatore e nemmeno dal sito dedicato a questo servizio, che risulta in manutenzione. Se dovevo aspettare l'sms diventavo nonno nel frattempo.

E i 40 Euro? Dopo aver insistito, l'operatore ha promesso che avrebbe avviato la pratica per chiedere il rimborso. Ovviamente io chiamerò ogni due tre giorni il numero, finché non avrò una risposta definitiva, fosse un no o un sì. Io cambierei operatore, ma avendo una tariffa vecchia, nessuna tariffa odierna può competere con quella.

Non ho raccontato questa disavventura solo per farvi partecipe, ma soprattutto per farvi capire come comportarvi se succedesse a voi. E' importante che controllate spesso il dettaglio delle spese: sarà noioso, magari dite "Ma io so quanto spendo." Però cifre come uno o due euro a settimana possono scappare a volte.

Poi se dovete chiamare il numero dell'operatore, siate sempre gentili ma fermi: ricordate il vostro obiettivo e non cedete alle parole che cercheranno di calmarvi, tipo "E' così, è il regolamento, è normale, non si può far niente". E' ovvio che prima di chiamare dovete essere certi di essere nella ragione, di aver letto il regolamento e di aver rispettato le regole. Le regole devono comunque essere chiare, ecco un'altra leva da attivare in caso di contenziosi. Infine buttate sempre lì la minaccia di cambiare operatore e ricordate che voi al tempo avete scelto l'operatore per una fiducia che poi col tempo è stata tradita.

10 commenti:

Zio Scriba on 23/02/12, 12:32 ha detto...

Tu hai rispetto per queste persone, e ti fa onore, ma io non ne ho: è una jungla per succhiare soldi rifilando cretinate a tradimento: ogni santa volta che controllo il credito mi si propone subdolamente di "attivare" un qualche cosa che mi dà crediti o sms "gratis"... io non mi farò fregare MAI, ma quanti ci cascano senza sospettare che si stanno abbonando a qualche futile e inutile servizio?
Ho più rispetto per i rapinatori, che almeno rischiano qualcosa.

Paòlo on 23/02/12, 13:59 ha detto...

Sai, alla fine loro devono fare quel che dicono i capoccia, per quello rispetto il loro lavoro, dove devono fare le facce di tolla da parte di un altro. Smetto di rispettarli nel momento in cui diventano arroganti o poco educati.

giglio on 23/02/12, 16:51 ha detto...

hai trovato la persona giusta!
quando chiamo e non solo loro ma anche le tv a pagamento e so di aver ragione, ti assicuro che perdo la pazienza e poi ottengo ciò che mi spetta, e che cavolo!
ciao, buona serata

Zio Scriba on 23/02/12, 18:56 ha detto...

* Paòlo
Concordo sul rispetto per le singole persone che lavorano ai call center, se sono a loro volta educate e rispettose... il mio non rispetto va ai sistemi vergognosi usati da queste società.

Paòlo on 23/02/12, 22:01 ha detto...

Assolutamente, gli operatori fanno di tutto per mettertela dove non batte il sole. Per la cronaca oggi sono riuscito a strappare un rimborso di un quarto dei soldi. Piuttosto di niente.

Pythia on 25/10/12, 09:31 ha detto...

A me gli operatori fanno un po' pena, poveracci: hanno le loro risposte preconfezionate e più che ripetere a macchinetta quanto devono, non possono fare altro.
Ora che è tutto computerizzato pensi che le cose vadano meglio, che ci siano meno problemi, e invece no.
Per un'offerta particolare ho preso uno smarsfon, ho internet telefonate e sms spendendo tanto quanto con un cellu normale.
Per internet c'è un'opzione extra apposita, che qualche volta mi è capitato di dover disattivare per un po'. Di solito, chiedo la riattivazione e alla mezzanotte successiva mi scalano i soldi relativi e l'opzione parte.
Ultimamente fanno i furbi: chiedi la riattivazione, ricevi il messaggio "l'opzione sarà attiva da mezzanotte", ti scalano i soldi subito e...ta-daaa! Entro un paio d'ore hai la connessione dati.
La prima volta ho detto "Figo! Hanno fatto presto!" e ho speso 7 neuri di internet senza saperlo. "Eh no - mi hanno detto - l'opzione è attiva da mezzanotte". Ma allora perché io ricevo e invio dati se non posso? "A suo rischio e pericolo".
Da notare che in nessuna parte del contratto o delle clausole dell'opzione è specificata una cosa del genere.
Mi sono rivolta a un'associazione consumatori e sono stata rimborsata.
Pensavo a un errore una tantum, e invece è successo di nuovo la scorsa settimana.
Ho telefonato immediatamente all'assistenza e la tizia insisteva nel dire che io non ricevevo dati. E le email come te le spieghi? Niente da fare, non era possibile secondo lei.
Una volta perdoni, alla seconda pensi seriamente al dolo intenzionale.

Paòlo on 25/10/12, 10:46 ha detto...

Cosa si inventano, Pythia, per toglierti quegli euro in più. Ormai tocca scegliere l'operatore con meno difetti. Per ora ne ho trovato uno - fisso e mobile - che non mi ha ancora fregato. Ma poi ste cose sono soggettive: tu puoi star bene con un operatore che invece ha trattato male me e viceversa.

Artemisia1984 on 25/10/12, 12:04 ha detto...

Comprendo bene Paòlo! Cerco per quanto possibile di stare attenta...ma io sono convinta che ne io , ne tu ne altri siamo rimbambiti al tal punto da attivare un servizio inutile e costoso volontariamente o involontariamente. Ci sarà qualche forza esterna che agisce...e non è qualcuno che ha accesso fisico al nostro cellulare , che se mai ci prende il telefono sarà sicuramente più interessato, a torto, alla nostra privacy che ad attivarci servizi!

Strawberry on 25/10/12, 12:48 ha detto...

I poveri operatori lavorano lì con l'ordine di farci spendere di più...sono i capi quelli da biasimare...però anche io ho scoperto che se hai una voce ferma e decisa alla fine devono fare quello che diciamo noi...anche perché, strano a dirsi,i clienti siamo noi...
Questa inculate le stanno facendo da parecchio tempo...mi sembra ne abbiamo fatto una servizio anche alle iene..

Paòlo on 25/10/12, 17:32 ha detto...

Artemisia, bisogna stare attenti a non cadere nei trappoloni.

Strawberry, come già detto, io rispetto ogni lavoratore, purché si rispetti anche la mia persona.

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide