giovedì, febbraio 16, 2012

Roma, niente olimpiadi



Il governo si è espresso, Roma non si candiderà alle Olimpiadi. Sapete che vi dico? Meglio. Sportivamente parlando sarebbe bello, potrebbe pure essere un'occasione per l'Italia per metterci in mostra, per avere un'occasione per mostrare l'organizzazione italiana.

Ma non ci sono soldi, siamo in crisi su travi ballerine, non abbiamo la solidità economica per reggere un evento del genere. Oltretutto purtroppo queste cose finiscono sempre con mangia mangia di soldi. Pensate solo per l'Expo di Milano, che è un evento più "piccolo" - per modo di dire - rispetto alle olimpiadi, a livello di infrastrutture, organizzazione e persone coinvolte, che sacrifici che si sono fatti e che fatica reperire i soldi. Poi si è dovuto rivedere molti progetti, adesso si sta arrivando per rotta di collo. Non parliamo delle infiltrazioni mafiose, denunciate da Saviano in passato. Figuratevi con le Olimpiadi che macello succederebbe.

In Grecia, tra i motivi per cui oggi sono in ginocchio, influiscono anche i debiti causati dall'organizzazione delle Olimpiadi. Quindi ora è meglio lasciar stare secondo me, attendendo tempi migliori. Ma oltre ai tempi, ci vorrebbe una testa migliore, ci vorrebbe un controllo che oggi non c'è, Brumotti avrebbe da lavorare per anni con gli scheletri di edifici su cui zompare con la sua bicicletta.

Chiudo con una battuta: dopo il meteo visto nel Lazio ultimamente, magari Roma può provare con le olimpiadi invernali del 2022 :-D

2 commenti:

Adriana Riccomagno on 16/02/12, 11:16 ha detto...

Bravo, sono pienamente d'accordo!

giglio on 16/02/12, 17:06 ha detto...

sono stata contenta della notizia!
se così non avessere fatto ci saremmo sentiti presi per i fondelli, c'è troppa crisi e ci sono troppi sacrifici da fare.
fosse per me oscurerei anche il festival di sanremo, basta buttare via soldi in questo modo!

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide