martedì, dicembre 09, 2008

Madre condannata per schiaffo al figlio

Quanto leggo dal tgcom mi fa riflettere. Una madre ha dato uno schiaffo al figlio e per questo è stata condannata a 15 giorni di carcere.

E' vero che in seguito a questo ceffone il figlio si fatto male colpendo il lavandino, d'altra parte non penso ci fosse una natura dolosa del gesto. Condannare questa madre come se avesse picchiato a sangue il figlio mi pare eccessivo.

Il bimbo poi, da quanto ho letto, è piuttosto irrequieto e disobbediente. A me non piace che i genitori debbano sempre alzare le mani sui figli, non è il modo giusto di educare. Però la semplice minaccia, con uno scappellotto ogni tanto, fanno parte dell'educazione del figlio.

Quindi secondo me il clamore sollevato da questa vicenda mi pare eccessivo. Anche l'associazione per i bambini si è mossa. Poi invece per i bambini che subiscono le violenze vere, nessuno si muove e nessuno se ne accorge, è il solito paradosso.

1 commenti:

mò ha detto...

beh che ti devo dire, anche a me non piace l'idea di alzare le mani sui bimbi.... però se si tratta di uno schiaffo ogni tanto si può anche tollerare, giusto quel mino che serve per educare i figli
ora addirittura condannare sta madre al carcere mi sembra davvero esagerato. se poi pensiamo che invece chi magari maltratta davvero i figli va in giro a piede libero....

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide