giovedì, gennaio 20, 2011

Si può essere amici per sempre? Dipende


Il titolo è preso da una canzone dei Pooh, che parlavano di amicizia duratura, che resiste a tutto, ma poi - ironia della sorte - qualcosa si è rotto ed ora i Pooh sono 3.

Lo zoo di 105: anni di collaborazioni, Mazzoli ha scritto sul suo blog che per lui gli altri 3 erano dei fratelli, ci ha mangiato, dormito insieme, hanno fatto tanti viaggi e vacanze insieme. Insomma sarebbe volgare chiamarsi "colleghi". Ma ora Mazzoli è rimasto senza la sua squadra, perché gli altri 3 hanno scelto una radio concorrente.

In campo musicale è più tipico, ma succede magari anche nel lavoro di tutti i giorni: amicizie così forti che improvissamente si spezzano; a quel punto poi la separazione diventa spesso drammatica, con tensioni, doppie versioni, non è chiaro alla fine di chi sia la colpa.

Possibile che un grande progetto, che dovrebbe unire, alla fine divide? Non pensate siano solo questioni economiche perché ho vissuto nelle mie esperienze con i forum di treni le stesse cose. Amici con cui condividi tutto che da un giorno all'altro si perdono. Secondo me succede perché in un progetto le idee non vanno sempre nella stessa direzione ed arriva un momento in cui valuta più importanti le idee del progetto; tali idee le difende al punto da sacrificare l'amicizia.

Con questo non voglio scoraggiare i progetti tra amici, perché nonostante queste pagine tristi, i progetti che si organizzano con gli amici danno tante soddisfazioni e comunque creano un legame speciale. E' però importante tenere conto che con questo tipo di esperienze potresti conoscere qualche lato oscuro di alcune persone: questo è un possibile prologo della rottura. L'altro aspetto importante è che lo spirito con cui si costruisce un progetto dev'essere sempre "Qualsiasi cosa succederà, l'amicizia dev'essere messa sempre al primo posto, costi quel che costi".

Foto in alto di Flax, mio raduno di compleanno. Foto in basso mia, Fiera di Forlì 2010. Questi sono due esempi di amicizia e di progetti che nascono e proseguono perché sono basati sull'amicizia.


5 commenti:

Absinto on 20/01/11, 12:44 ha detto...

Incredibile ci sono rimasto male! Comunque credo che intendessi Mazzoli, non Mazzocchi :) saluti!

Paòlo on 20/01/11, 14:36 ha detto...

Un po' anche io, cmq l'importante è che lo Zoo vada avanti.

Ahahah io sono lo storpia nomi per eccellenza, un mio potrebbe farti una lista di strafalcioni commessi con nomi di persone e pure nomi di paesi :-D

on 20/01/11, 15:25 ha detto...

la risposta alla tua domanda? NO
prima o poi succede qualcosa - o peggio ancora, non succede proprio niente - per cui tutto si rompe..

scusate il pessimismo ma per la mia esperienza è così che va...

Paòlo on 20/01/11, 15:56 ha detto...

Sai Mò qual è il problema? Che quando dall'altra parte una persona dice "Sono tuo amico", tu non sai dice il vero o se bluffa. Se dicesse il vero, allora magari l'amicizia durerebbe a vita. In fin dei conti ci sono situazioni in cui l'amicizia dura.

Il tuo pessimismo è comprensibile, ma non perdere mai le speranze, io non le ho perse e alla lunga ho avuto ragione, nonostante tutto.

I am on 20/01/11, 16:42 ha detto...

L'amicizia è come l'amore. Ci deve essere comunione d'intenti.
L' Amicizia e l'Amore deprivati dalla corrosione della importanza personale e dall'ego alterato, sono eterne... vanno oltre la morte.
Ciao

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide