giovedì, maggio 08, 2008

Dichiarazioni reddito online, che macello

Settimana scorsa, per qualche ora sono state messe online le dichiarazioni dei redditi degli italiani, fatte nel 2006, relative all'anno 2005.

Scoppia il casino. Associazioni dei consumatori insorgono, qualcuno urla allo scandalo. Intanto frotte di italiani curiosi bloccano il sito in poco tempo. I giornali nel frattempo già si stavano segnando tutti i redditi dei vip.

Siamo in Italia, paese dove qualunque cosa fa urlare allo scandalo e per ogni cosa si richiama la legge della privacy. Intanto, però mentre c isi scandalizza, si è tutti sul sito a guardare quanto guadagna il vicino che ti scrocca sempre il sale, il collega che piange miseria o il proprio capo che dice che sono tempi duri e per l'aumento si deve attendere.

Io come solito scopro queste cose tardi, volevo fiondarmi a sbirciare, ma il sito era bloccato. Quando sono riuscito ad accedere, il Garante ormai aveva già chiuso i rubinetti. Fine del gioco.

Io ritengo che la trasparenza passa attraverso questi aspetti. Io non avrei nulla da nascondere, dato che pago le mie tasse. Perché scandalizzarsi tanto? Capisco che a volte non si vuole far sapere queste cose, ma d'altra parte non mi sembra il caso di fare i paranoici su queste faccende. Certo, poi già mi immagino la gente al bar che dice "Visto quello lì? Dichiara un reddito basso e poi si presenta in Ferrari."

5 commenti:

marco ha detto...

ma stiamo scherzando?!?

Paolo on 08/05/08, 10:39 ha detto...

E chi scherza. In altri Stati già si fa, da noi si devono sempre fare mille moralismi su tutto. Vedi quante meno evasioni ci sarebbero così.

mò ha detto...

No no no mi dispiace Paòlo ma stavolta non sono d'accordo con te... non esiste proprio che su internet tutti possano vedere il mio reddito e quanto pago di tasse... ma la privacy scusa? Appunto xchè siamo tutti curiosoni e pronti a puntare il dito, nn trovo giusto dare a tutti la possibilità di ficcare il naso nelle mie questioni... doo?

marco ha detto...

quali stati?in america come in francia o le più grandi democrazie è vietato.diminuisce l'evasione pubblicando i redditi a tutto il mondo?ma quelli del fisco non sono capaci a controllare da soli?...è la lista della spesa per i ladri

Paolo on 08/05/08, 13:51 ha detto...

I ladri se vogliono sanno già se uno ha i soldi e se vale la pena derubarlo.

Quelli del fisco controllano tutti secondo te? E comunque se esistono gli evasori, puoi capire che il fisco da solo non li becca tutti.

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide