giovedì, febbraio 05, 2009

Quei bravi ragazzi

Avrete sicuramente sentito della vicenda di 3 ragazzi che per noia hanno dato fuoco ad una persona. Già, come hanno detto loro stessi, cercavano di divertirsi, di passare il tempo.

Ormai temo che i valori sono andati perduti, distrutti, al punto che non certe persone nemmeno sanno che uccidere o torturare una persona è una cosa gravissima. Certe persone ritengono che non ci sia differenza tra picchiare una persona o giocare a biliardino al bar.

Rimango poi basito nel leggere della madre del più piccolo del gruppo tenta di difendere il figlio. Se mio figlio avesse assistito alla scena, sapete quanti sonori calci nel culo si prendeva? Il solo fatto di frequentare compagnie che bruciano delle persone è una cosa gravissima per me, invece questa madre lo giustifica.

D'altra parte non è che i ragazzi si svegliano dal nulla per compiere questi reati. Noto in generale come i ragazzini ed anche adulti oggi mancano totalmente di valori; questo accade o perché i genitori non hanno passato alcun valore, ponendosi in tono sempre permissivo. Una volta ho assistito ad una scena di un bambino che in un negozio diceva al padre "Papà vieni subito qui" con un tono autoritario. Il padre ha ubbidito come un cagnetto, pagando poi al figlio 500 euro di videogiochi.

E' accontentando ogni sorta di capriccio ai figli che porta poi ad avere nella società persone che non sanno cosa sia il valore della vita, del rispetto e del sacrificio.

Se poi oggi si guarda la tv, inutile dire che lì ci si instupidisce sempre più imparando i peggiori vizi. Ecco ad esempio l'ultima trovata dei geni della scatola parlante, un reality - tanto per cambiare - dove si combinano i matrimoni. Ma di questo parlerò meglio nel prossimo articolo.

Con una scarsa educazione e con una tv che chiamarla spazzatura è troppo poco, ecco che poi sentiamo di atti di violenza gratuita. Il problema è di tutto il mondo, anche in Canada arrivano brutte notizie. Uccidere la propria figlia per convivere con un'altra persona, poi in che modo. Addio valori, quando c'eravate voi, le persone ragionavano ancora.

2 commenti:

mò ha detto...

mamma mia guarda vengono i brifvidi a leggere queste cose qua! sarà un luogo comune, ma è vero che i valori non esistono proprio più..............
se mio figlio fosse stato tra quei cazzoni che hanno bruciato quel poveretto di sicuro non andava in carcere...perchè lo spezzavo prima io a calci!! ma dai?? ma come si fa??? ma ci rendiamo conto? prima buttavano i sassi dal cavalcavia: delinquenti anche quelli, ma almeno si regolavano!!!

Paòlo on 06/02/09, 14:36 ha detto...

Secondo me erano delinquenti anche loro, solo che hanno cambiato hobby. Prima uccidevano lanciando con i sassi, oggi si è passato a bruciare i senzatetto.

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide