martedì, novembre 13, 2012

Di sto passo basterà una brezza



a provocare danni in Italia. Io a volte mi lamento che certi terremoti all'estero sono prevenuti a livello infrastrutturale e affrontati con minori conseguenze. Già, povero scemo, io parlo di terremoti quando basta la pioggia. Certo in sti giorni ci sono stati eventi particolarmente tosti, ma non possiamo definirli tornadi stile quelli americani.

Fiumi che salgono, strade che diventano linee di acqua sempre più grosse, case invase da acqua e fango e gente costrette a scappare sui tetti per salvarsi. Negli anni 50 e 60 assistavamo a queste scene ed oggi, dopo 60 anni, assistiamo alle stesse cose. Cosa serve avere lo smartphone, la tecnologia, quando non si sanno proteggere le persone dall'acqua.

Questi eventi dovrebbero essere risolti prima che accadano, invece ormai si taglia sulle pulizi delle fogne, si tagliano alberi per fare case ovunque e non si bada alla sicurezza. Se vi dicono che è solo la natura, vi dicono cazzate: oggi si può e si deve agire per proteggere le persone da questi eventi. Un ponte non può cadere così, come nulla fosse, quando ci sono ponti molto più vecchi che sono lì da decenni senza problemi.

Ogni volta finisce così, quale sarà il prossimo disastro? Tra qualche mese arriva la neve, dobbiamo prepararci al peggio? Riusciremo mai ad affrontare le emergenze prima che arrivino? Non sto parlando di fantascienza, ma di prevenzione. Ricordate quello slogan di qualche anno fa? Prevenire è meglio che curare.

6 commenti:

Lufantasygioie on 14/11/12, 06:07 ha detto...

purtroppo dopo che i disastri avvengono,si sente dire che bisogna fare prevenzione,pulire i fiumi,gli argini,ecc...
ma perchè queste cose non si fanno prima?
Ah,già...i soldi servono per altre cose,per comprare il pane,il latte,giocare a videopoker,per la benzina delle auto blu,per il ristorante,le beauty....
lu

giglio on 14/11/12, 18:13 ha detto...

Una vera e triste realtà.
Qui a Ponente è andata bene a parte una frana già risolta ma ora tra Levante e Toscana, dei veri disastri.
Chissà se prima o poi qualcuno si convincerà che abbiamo dei seri problemi? mah...
Ciao, buona serata

♥GiuGiu♥ on 14/11/12, 21:14 ha detto...

qui stranamente quest'anno hanno gia ripulito il torrente,almeno il grosso dei danni speriamo di evitarli!
buona serata

Paòlo on 14/11/12, 21:33 ha detto...

Mentre certi suini - e voi sapete a chi mi riferisco - ingrassano sempre più, si dice che i soldi per prevenire questi fatti non ci sono.

Strawberry on 15/11/12, 10:20 ha detto...

E' quello che dico anche io, queste tragedia potrebbero essere evitate con una prevenzione e una manutenzione che costerebbero molto meno rispetto al dover risolvere i problemi e affrontare il cataclisma...ma siamo un Paese in cui si piange sul latte versato ma fino a quando non si versa nessuno tenta di spostare il contenitore per non farlo cadere...

Paòlo on 15/11/12, 10:30 ha detto...

Ho perso la speranza: non cambierà mai nulla e continueremo ad assistere a certi fatti.

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide