mercoledì, novembre 07, 2012

consiglieri e professionalità

Qualche giorno fa c'è stata l'assemblea straordinaria di condominio. Prevedevo che sarebbe stata dura, visti gli argomenti, invece è stata drammatica.

Si vuol spendere a cuor leggero un botto di soldi, per poi dire no alle piccole spese, mmm. Prima dell'assemblea certi punti sembravano sicuri di passare, salvo poi passare in extremis per rotta di cuffia. Considerate che io son consigliere: la gente pensa che un consigliere sia:

- un amministratore aggiunto, col vantaggio che lo fa gratis
- un poliziotto. Una volta una vicina disse a me e due altri consiglieri "Ci sono dei tipi che stanno portando via un cartello stradale" con quell'aria come se volesse dire "Avanti, andate a cacciarli".
- un finanziere. Siccome abbiamo problemi con un'attività commerciale sorta, nostro malgrado, nel condominio, le persone pensano che noi - o lo stesso amministratore - possiamo andare a chiedere i conti e questa magari ce li dà pure col sorriso sulla bocca.
- un custode. Siccome non è stato approvato di mettere il custode, magari secondo qualcuno, siamo noi i custodi del palazzo.

Alla fine poi uno si è preso una mia ira in quanto prima ha sentenziato che l'assemblea straordinaria è stata inutile, salvo poi dire che pure per mettere dei cestini noi consiglieri dobbiamo chiedere in assemblea.

Dopo essermi bisticciato con il tipo, nonostante tutto l'ho aiutato in una grana che ha avuto, segeuendolo e cercando di aiutarlo: io non sono uno che serba rancori e comunque il mio impegno lo porto avanti con tutti. Ma nonostante questo, una persona mi ha pure detto che durante l'assemblea sono stato poco "professionale". Va bene, incasso pure questa; intanto per un anno abbiamo fatto il lavoro che non faceva il vecchio amministratore e se ogni tanto cacciamo fuori qualche spesa, non è perché poi ci guadagnamo qualcosa, ma è solo per migliorare la vita di tutti nel condomino. Ma ribadisco, incasso pure questa, so che le persone hanno sempre la memoria corta e poca abilità nel valutare.

Ultimo appunto: adesso si vorrebbe acquistare degli addobbi natalizi. Stando a quanto detto da qualcuno, noi consiglieri non dobbiamo prenderci libertà, tra l'altro non abbiamo una cassa a disposizione per comprare qualcosa perché ce l'hanno bocciata. Pensavano che facessimo come certi assessori che scappano col malloppo - che in realtà rimane sempre in mano all'amministratore -. A sto punto nella prossima assemblea - ordinaria -, prevista nel maggio 2013, voteremo per gli addobbi di Natale 2012 :-D La gente capisce solo se viene messa di fronte alla realtà.

8 commenti:

Adriana Riccomagno on 07/11/12, 09:16 ha detto...

OBBABBABIA! Le assemblee di condominio...

gattonero on 07/11/12, 09:18 ha detto...

Le mie assemblee di condominio, confrontate con le tue sono ridicole.
In passato ho già citato le due volte in cui l'assemblea fu composta da me stesso medesimo e l'amministratore. Orario, in seconda convocazione, 9.30; attesa di mezz'ora, canonica, per consentire ai ritardatari di presentarsi; conta dei millesimi, tutti sulle mie spalle; esame degli argomenti in odg; verbale, firmato da me presidente, da me segretario, da me consigliere, da me condomino partecipante, e dall'amministratore.
Neanche la goduria di un piccolo litigio...
Anni fa, alla creazione del condominio, accreditandomi più capacità di quanta ne meritassi, qualunque cosa succedeva nel caseggiato, si buttavano su di me come gabbiani sul pesce: lampadina a un piano scale bruciata? non si apriva il portone dell'androne? il pozzo nero tracimava nel parcheggio?...
Il 'pesce' era sempre chiamato in causa.
Fino a quando ho messo nell'androne un cartello in cui rimandavo a chi era pagato (per fortuna non lautamente, anche per il mio fargli tirare la cinghia) il compito della 'manutenzione' dello stabile, recapito telefonico e stradale per il rintraccio.
(Piove, dovevamo andare a cogliere le olive, invece ho il tempo per due chiacchiere con un'altra vittima condominiale).
Ciao.

Blackswan on 07/11/12, 09:27 ha detto...

che noia queste cose... per fortuna nel mio palazzo c'è gente decente.. per esempio per le piccole spese( tipo lampadina da cambiare) abbiamo un fondo cui attinge un consigliere... la lampadina la cambia lui! il problema è che poi facciamo parte di un complesso formato da 12 palazzine di cui ognuna fa a sé come condominio e come amministratore... ti lascio immaginare mettere d'accordo tutti...

Pier(ef)fect on 07/11/12, 10:19 ha detto...

farete l'albero di natale a giugno :D
fortuna che vivo in casa di proprietà!!
eppure non ti ci vedo incacchiato Pà XD

Artemisia1984 on 07/11/12, 13:32 ha detto...

Per fortuna abito in una casa singola di proprietà,almeno sulla carta! In pratica vivo in un condominio, ho una stanza in affitto ma alle riunioni ci va il proprietario! :)

Artemisia1984 on 07/11/12, 13:32 ha detto...

Per fortuna abito in una casa singola di proprietà,almeno sulla carta! In pratica vivo in un condominio, ho una stanza in affitto ma alle riunioni ci va il proprietario! :)

Paòlo on 07/11/12, 14:44 ha detto...

Eh sì, vedo che le riunioni sono l'incubo di tutti :-D

Gattonero, che storia strana, certo che gli hai dato un'unghia e si sono presi il braccio.

Blackswan, capisco la questione del mettere d'accordo tutti.

Pier, nessuno mi ci vede incacchiato, ma quando mi vede si spaventa :-D

Cavaliere oscuro del web on 10/11/12, 10:13 ha detto...

Le assemble di condominio sono molto similari per tutti.
Sereno week end.

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide