giovedì, settembre 27, 2012

Sallusti condannato, rischio per libera informazione?

Non ricordando la vicenda, all'inizio da ignorante ho pensato "Io sono contro le parole dell'articolo - ritrovato su Panorama, ma un parere è un parere e va rispettato".

Ma, ma, c'è un grosso ma. Mi sono informato ed ho verificato la vicenda. Leggendo il Corriere pare che siano stati modificati i fatti espressi da Libero: nessuno avrebbe costretto la 13enne ad un aborto, la questione è stata portata davanti al giudice in quanto i due genitori sono separati ed il padre era pure all'oscuro della vicenda. Quindi nessun aborto coatto, nessun padre cattivo.

Quindi se ora leggete o sentite che in Italia si limita la liberta e che i giudici comandano la stampa, non ascoltate. Io ammetto che all'inizio ci stavo cascando, forse perché sensibile alla questione della libera espressione. Ma è importante ricordare che il diritto alla libera informazione finisce quando si dice il falso, facendo passare i fatti per quel che non sono e apostrofando le persone per quel che non sono.

12 commenti:

Blackswan on 27/09/12, 22:20 ha detto...

nessun carcere... per gli incensurati c'è la sospensione della pena... temo che i media stiano solo strumentalizzando questa vicenda ... e comunque qui non di tratta di un reato di opinione ma di una diffamazione pure e semplice...

Paòlo on 27/09/12, 22:28 ha detto...

Assolutamente, ma a sentire alcune testate, si tenta di far passare Sallusti per un martire, bah.

il cesco on 28/09/12, 00:01 ha detto...

quando persino Repubblica prende le difese del direttore de Il Giornale, credo che la campagna diffamatoria nei confronti della Magistratura abbia portato i suoi frutti. Sarei tanto curioso di sapere cosa ne pensano altri nostri "colleghi" blogger... :)

Paòlo on 28/09/12, 00:20 ha detto...

Non lo so se lo voglio sapere: apprezzo però che almeno il Corriere abbia capito la questione - e l'ha fatta ricordare pure a me -.

Emanuele Secco on 28/09/12, 00:27 ha detto...

Bello notare come si sia arrivati a confondere la giustissima libertà di stampa con la libertà di pubblicare cazzate.

E.

Lufantasygioie on 28/09/12, 08:11 ha detto...

anch'io all'inizio,avevo dato ragione a Sallusti,poi approfondendo la cosa...
Mi spiace per lui,spero che la prossima volta riporti i fatti così come sono successi!
Lu

Cavaliere oscuro del web on 28/09/12, 12:11 ha detto...

Voglio solo ricordare che le stesse persone che difendono oggi Sallusti, sono sempre quelle che volevano mettere i paletti alla libera informazione e censurare tutti i blog.
Saluti a presto

Pier(ef)fect on 28/09/12, 13:20 ha detto...

ho già commentato la vicenda dicendo che la libertà di opinione non è libertà di insultare o infangare qualcuno! grazie per l'articolo, ora ho le idee ancora più chiare

Blackswan on 28/09/12, 16:31 ha detto...

che poi ricordiamoci che Sallusti è stato condannato quale direttore responsabile. In realtà l'articolo l'avrebbe scritto Renato Farina, ora senatore, che all'epoca era stato radiato dall'ordine dei giornalisti perché faceva parte dei servizi segreti... ora, perché un direttore faccia scrivere sul suo giornale un giornalista radiato con una motivazione così grave sarebbe un'altra cosa da approfondire...

Paòlo on 28/09/12, 17:35 ha detto...

Vedo che la pensiamo tutti allo stesso modo :-P

giglio on 28/09/12, 17:50 ha detto...

sono per la libertà di parola e di pensiero.
sempre!
ciao, Paolo, buona serata

Paòlo on 28/09/12, 21:33 ha detto...

Nessuno mette in discussione la libertà di pensiero Giglio, purché però si faccia informazione vera. Un'informazione errata può anche rovinare la vita di una persona.

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide