domenica, giugno 09, 2013

Niente gelati dopo mezzanotte

E' l'ennesimo provvedimento cazzata che si possa inventare in questa città. Dobbiamo ospitare l'Expo, vogliamo imitare Parigi, Londra, Barcellona, le grandi città europee. Ma si vieta di vendere gelati dopo mezzanotte in certe zone della movida come i navigli, corso Como o altre zone tipiche della vita notturna.

Cosa si ottiene così? Che alcuni esercizi commerciali che già devono combattere la crisi, non potranno vendere, ritrovandosi con ulteriori problemi. Si ottiene poi che la città che già non gode di gran vita, si ritrova ancor più smorta.

Purtroppo si preferisce ascoltare certi residenti anziani contro il rumore che pretendono di vivere vicino alla movida, criticandola. Un po' come chi vive vicino al Meazza e borbotta per quei 2 3 concerti all'anno. Allora, se tanto non piace abitare in certe zone, si spostino loro, considerando che certe realtà esistono da tantissimo

Dopo un'ordinanza del genere, quale sarà il prossimo passo? Il coprifuoco alle 19 e la multa a chi ride dopo il tramonto? Vogliamo imitare le città europee, ma se lì la notte è viva, Milano dopo le 20 russa, dorme, è una città fantasma. E certi provvedimenti come quello dei gelati, non miglioraranno di certo. Poi non meravigliamoci se i milanesi non escono la sera.

6 commenti:

gattonero on 09/06/13, 18:38 ha detto...

Pare che entro domani sarà emessa una dichiarazione ufficiale di chiarimento; forse si è trattato solo di errata interpretazione della delibera.
Comunque il gelato dopo le 24 pare sia già garantito.
Si dice che Pisapia stia addirittura pensando di offrirlo a spese del Comune per tre nottate consecutive, per cancellare l'impatto negativo per il suo esecutivo.
Ma è un "si dice" avvalorato da nessun responsabile comunale, quindi resterà un "si dice" della baiona. Portati la moneta, per sicurezza.
Ciao.
(Distrutte le Poste, punti le spingarde verso il Comune?).

Paòlo on 09/06/13, 22:21 ha detto...

Ho letto il chiarimento, ma non chiarisce tutto. Vietare l'asporto di cibi e bevande dopo la mezzanotte significa difatto costringere le persone a mangiare nel locale. Poi in generale io credo poco e nulla a questi malintesi. Chiamiamoli piuttosto cambi di idea dopo aver constatato la cazzata fatta. Oltretutto loro fanno le delibere e non controllano l'interpretazione, non stanno attenti a come la scrivono?

O sono paraculi o sono incompetenti. O entrambe le cose. Resta un fatto, certi provvedimenti non devono esistere.

chaillR on 10/06/13, 16:56 ha detto...

fosse vero, farei l'anticonformista :)

Paòlo on 10/06/13, 21:02 ha detto...

Chaill ci portiamo il cart d'or da casa e facciamo un flash mob a mezzanotte e uno? Sarebbe un'idea :-D

chaillR on 11/06/13, 16:48 ha detto...

ma mi proibiranno anche la salamella a mezzanotte dopo i concerti?

Paòlo on 11/06/13, 22:22 ha detto...

Oggi Pisapia ha cambiato idea, quindi nulla di fatto. Si è accorto che stava facendo figure.

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide