lunedì, maggio 13, 2013

Strumentalizzare su fatti tragici

Sabato a Milano un pazzo ha colpito delle persone con un piccone: violenza cieca quanto gratuita, sembra proprio un atto senza motivo compiuto da un folle. Oggi addirittura questo personaggio cerca di passare per pazzo per evitare la galera ed intanto delle persone sono morte.

Quando sento cose simili, mi chiedo come sia possibile che certi fuori di testa possano circolare liberi per la città. I milanesi sono rimasti turbati ovviamente: anche per una città come la nostra, dove di tanto in tanto si sentono di persone che uccidono, tanta violenza senza motivo ha lasciato senza parole.

Non capisco perché, ma poi questi atti devono diventare occasione per alcuni politici per farne un caso politico, per tirare l'acqua al suo mulino e sfruttare l'evento per infangare e per fare i propri interessi. E così Borghezio è dovuto venire a Milano tirando in ballo la cittadinanza ai cittadini stranieri. La pazzia non ha bandiera e non c'entra nulla con la questione extracomunitari. Ma si sa, certe persone sanno essere ipocrite e sfruttare un fatto di cronaca nera per fare la propria campagna mediatica e politica.

Vorrei ricordare a questo personaggio e a certi leghisti che di pazzi ne abbiamo anche di italiani. Ma d'altra parte non posso pretendere che una persona che non sa tenere un dialogo politico ma sa solo offendere un ministro, sia in grado di capire che qua non c'entra il tema extracomunitari. E non a caso molte persone hanno contestato Borghezio, accusandolo di speculare sui morti.

1 commenti:

nella on 16/05/13, 09:59 ha detto...

Hai ragione Paolo, la follia non ha razze, credo politico, latitudini..la follia è cieca!

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide