domenica, maggio 19, 2013

Se io non ti chiamo, prova a chiamare te

Questo è un post sfogo, perdonate se non sarò politically correct - non lo sono mai dopo tutto -.

E' il leit motiv quando si parla di amici. Non sempre si riesce a sentirsi tutti i giorni, io con i miei amici ho una media di farmi sentire ogni due tre settimane. Poi si sa, c'è chi sento ogni tre giorni e chi ogni mese, ma mediamente le occasioni non mancano.

Io sono sempre stata una persona che passa da un eccesso all'altro. Magari per un po' non mi senti e poi allora mi faccio sentire anche troppo. Però una cosa è certa: quando sento una persona, pretendo che questa persona dimostri interesse a farsi sentire. Se io ti mando un sms o whatsapp o mail o messaggio di facebook, se non rispondi una volta, dico pazienza. La seconda sbuffo, la terza non risposta comincia a farmi incazzare.

E poi niente, a quel punto dico "Vabbé, fatti sentire tu quando puoi", in fin dei conti cerco di capire che magari il momento non è dei migliori. Io stesso in questo periodo ho molto poco tempo libero e lo potete constatare dal fatto che il mio blog viaggia sull'1 2 post a settimana - quando va bene -. Il doremi fan ha le ragnatele, a malepena ne seguo uno.

Tornando a noi, io tendo ad attendere che l'altro reagisca. Anche perché chi stabilisce che il primo passo lo debba fare sempre io? Se non alzi quel cazzo di telefono o non mandi un messaggio per primo, non ti mangio, anzi rischi pure di farmi felice, che dimostri che ti fotte sentire se sono vivo o se sono morto sotto ad un armadio - col telefono in mano magari - mentre pensavo "Sto porco che non chiama".

E poi c'è il capitolo uscite. I miei post whatsapp o fb in cui propongo di uscire partivano sempre da ottimi auspici. Invita 10 12 persone speranzoso che almeno la metà ci fosse. Invece puntalmente è buono se la metà risponde e di questa metà un'ulteriore metà c'è. Ecco io odio chi non risponde agli inviti. Cazzo, ci metti 10 secondi a scrivere Non ci sono, non posso, non mi va, mi stai sui coglioni, fottiti. Accetto pure scuse idiote, ma almeno rispondi.

E allora da un po' si è cambiato registro: invito giusto le 6 persone che rispondono. Per quanto riguarda gli altri: dopo mesi di inviti ignorati o sempre con scuse tipo non posso, posso dire che a certe persone non interessa uscire con me. Lo accetto e siccome non tutti abbiamo il coraggio di dire le cose in faccia, ci penso io ad evitargli questo confronto e lo depenno.

Ah, ultima cosa: se io non posso uscire con qualcuno, ho l'abitudine di proporre una data. Piccolo vademecum: dire magari un'altra volta non è una data: una data è una data come il 18 maggio, sabato prossimo, ecc. E comunque dopo aver lanciato il sasso, si prendono le proprie mani e si manda una mail di gruppo e si propone. Vi confido un segreto, cari bidonatori: non solo io ho la facoltà di mandare messaggi. Scoprirete con gran sorpresa che pure voi avete l'opportunità di mandare un messaggio per proporre di uscire, se vi va. Sennò, ognuno per la propria strada e adieu, io mi tengo strette le persone che sono interessate alla mia amicizia a FATTI.

7 commenti:

gattonero on 19/05/13, 18:49 ha detto...

Io non so mandare messaggi tipo sms col cellulare, non li riesco a digitare. Sul fisso ho pure un tastierino ma non ci ho mai provato.
Preferisco millanta volte sentire la voce di chi vado a chiamare, ed ho il fiuto per capire se la mia chiamata è gradita o meno.
Da un po' di tempo ho scoperto le mail: chi mi ha comunicato l'indirizzo, quanto prima riceve mie notizie; per molti, cose che non voglio dire nel blog o nei commenti.
Tu sei un buono, visto che aspetti la terza volta prima di ritirare gli ambasciatori.
Comunque una bella sfogata, come questa, ogni tanto fa bene. Magari coloro cui è diretta in serata si faranno vivi.
Ciao, buona settimana.

Paòlo on 19/05/13, 18:55 ha detto...

Non so se si faranno vivi gattonero, ho fatto intendere il problema in molti modi e questo è l'ennesimo. Mettiamola così: o mi sfogavo qui o oggi finiva a litigio :-D

Sì il telefono è sempre ottimo, ma comprendo che non sempre c'è il tempo per la telefonata. Poi aggiungiamo che quando chiamo, certi personaggi cui è dedicato il post non rispondono. Motivo ufficiale: sono tanto indaffarati, solo loro lavorano :-P

Sara... on 19/05/13, 23:35 ha detto...

Io non ho un giro di amici tale da fare inviti, perciò non posso dire nulla.. Certo, quando è una vita che non sento nemmeno quei pochi e quando chiamo mi si risponde;
-Ooohhhh ma chi non muore se risente!-
-Senti ma.. forse che non potevi chiamare tu?-
Di solito dopo una risposta simile.. il telefono tace per sempre!!

Pazienza va... io continuo a camminare sola! ;-)
Ciao Paolo!!

Paòlo on 19/05/13, 23:46 ha detto...

Ecco Sara, questa è un'altra cosa che io odio. QUando uno mi dice così, io rispondo "Si è in due a non farsi sentire". Ma si sa che certe persone sono egocentriche, tutto deve ruotare intorno a loro e tu devi sempre chiamare per primo, anche se loro poi non hanno voglia e non rispondono.

Lufantasygioie on 20/05/13, 13:36 ha detto...

non sono nella tua situazione per fortuna...nel senso che non faccio inviti,ma hai ragione!
Chissà servirà per il futuro ad entrambi.
Lu

Alessandra on 20/05/13, 17:29 ha detto...

Ci vuole taaaaaaanta pazienza, ma proprio tanta, caro Paòlo.

Paòlo on 20/05/13, 23:34 ha detto...

X Lu, ti auguro che mai ti capiti.

Alessandra, come dice la canzone devo stare molto calmo :-D

Articoli correlati

 
Pαòℓσвℓσg Copyright © 2010 Blogger Template Sponsored by Trip and Travel Guide